Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Salomonico Mozart

Cantanti di grido e strumenti obbligati a confronto per il possesso della scena nelle opere di Mozart

Videoconferenza musicale in diretta streaming

Data:

mercoledì 14 aprile 2021

Visualizzazioni

83

Tempo di lettura:

2 min

il volto di W.A. Mozart da giovane

Cos'è

Nelle opere di Mozart (e non solo nelle sue) capita spesso di imbattersi in brani (arie, canzoni, rondò…) nei quali il canto di un personaggio si impreziosisce dialogando con uno strumento emergente dall’orchestra, detto strumento obbligato. Talvolta il dialogo sconfina nell’aperta competizione ed è allora che il virtuosismo esibito da ciascuno dei due contendenti per la conquista del primo piano, per il cosiddetto “possesso della scena”, offre agli ascoltatori motivi di godimento ulteriori rispetto a quelli che già di per sé procura lo spettacolo.

 

Relatore: Danilo Faravelli

Clicca qui per partecipare alla diretta streaming

 

Danilo Faravelli – (Monza, 1953) – opera attivamente sui fronti dell’educazione, della divulgazione e della ricerca musicale. Affianca da anni l’attività di docente nella scuola secondaria inferiore a quella di conferenziere, organizzando e tenendo personalmente cicli di incontri di Cultura dell’Ascolto su temi concordati con circoli e associazioni di appassionati musicofili oppure correlati alla programmazione delle stagioni concertistiche e operistiche, soprattutto di Milano. Suoi contributi scientifici sono stati
commissionati e presentati in occasione di convegni internazionali realizzati dall’Associazione “Mozart Italia” di Rovereto (TN). Recentemente, l’Istituto Italiano di Cultura di Stoccarda lo ha invitato a prendere la parola sul tema “L’italiano: lingua abitata e prediletta dalla musica” a beneficio di un uditorio di professori e studenti della storica Università di Tubinga. Ha al proprio attivo numerose pubblicazioni di contenuto storico-musicale e musicologico (opere in volume, saggi su riviste di settore, articoli su periodici, booklets di CD…). Dopo aver fatto parte per anni del Comitato Scientifico del Festival Internazionale “Wolfgang Amadeus Mozart a Rovereto” (Rovereto, TN),  è diventato musicologo di riferimento dell’Associazione Musicale “Kreisleriana” di Milano e del Festival “Estate Musicale di Piedicavallo” (Piedicavallo, BI) nonché stretto collaboratore, in ambito storico-critico, della GOG (“Giovine Orchestra Genovese”) di Genova.

Evento a cura del’Associazione PalinSesto, in collaborazione con la Biblioteca Civica di Sesto, organizzate nell’ambito delle attività dedicate al GIS – Gruppo Interesse Scala

Fa parte di

Info, costo e prenotazione

L'accesso è libero e gratuito

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

15/04/2021