Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l'acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

Fotografie inutili, archivio fotografico ciclo-diffuso

Progetto artistico in movimento

Data:

sabato 2 luglio 2022

Tempo di lettura:

2 min

foto_inutili

Cos'è

Azione performativa di Luca Bortolato.

Fotografie inutili, archivio fotografico ciclo-diffuso è il progetto artistico itinerante di Luca Bortolato, a cura di Federica Arcoraci.
Su una bici d’epoca Luca sta attraversando dal 19 aprile tutta l’Italia portando con sé, in ogni tappa, vecchie foto dimenticate provenienti da album di famiglia.
Il progetto artistico itinerante, patrocinato dal Comune di Padova, ha dato vita ad un viaggio basato sulla lentezza e l’osservazione, ospitato in vari luoghi dell’arte.
Le fotografie raccolte dall’artista, così come la bici usata per il suo viaggio, sono oggetti appartenenti al passato che durante il percorso hanno acquisito una nuova vita, grazie all’incontro con il pubblico con il quale Luca dialoga nei diversi appuntamenti.
Bortolato, infatti, coinvolge il pubblico attraverso un’azione performativa nella quale i partecipanti potranno scegliere una tra le “fotografie inutili” che poi l’artista firmerà e timbrerà con luogo e data dell’evento.
L’incontro e lo scambio permettono, attraverso il duplice atto di scelta (della fotografia, da parte del pubblico) e del dono (da parte dell’artista), di dare una nuova vita all’immagine, “riattivando” in questo modo il valore della fotografia stessa.
Le fotografie non più “inutili” verranno dotate così di una nuova vita e l’archivio non avrà più solo un ruolo passivo ma, attraverso il viaggio e la condivisione assumerà la sua massima espressione nel movimento, nel suo essere nomade.
Il viaggio avrà una durata di tre mesi e si svilupperà in 4600 km, le cui tappe saranno musei, associazioni culturali e gallerie d’arte sparsi su tutto il territorio italiano.

Partito da Verona il 19 aprile ha toccato finora molte regioni italiane: Veneto, Emilia Romagna, Marche, Puglia, Calabria, Sicilia, Sardegna, Campania, Lazio, Toscana, fino ad arrivare in Liguria e risalire per il Piemonte e la Lombardia, dove – tra le altre sedi – verrà ospitato da CasaStudio – Fotografia e Archivio il 2 di luglio alle ore 19 a Sesto San Giovanni, per poi tornare in Veneto dove si concluderà a Verona, dove era iniziato. 

www.lauraloi.com/casastudio

Progetto di Luca Bortolato

A cura di Federica Arcoraci

Con il Patrocinio del Comune di Padova

Con il Patrocinio del Comune di Sesto San Giovanni

Info, costo e prenotazione

Ingresso libero -  via Felice Cavallotti 182 a Sesto San Giovanni

cell +39 3398968445
email casastudio.182@gmail.com

 

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

23/06/2022