Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Il 29 febbraio 2012 il Consiglio comunale ha approvato il Piano cimiteriale, che si basa su un’analisi dettagliata dello stato dei cimiteri sestesi per rispondere alla necessità di sepolture nei 30 anni successivi all’approvazione del piano.

Lo scenario che emerge dall’analisi mostra

  • una crescita limitata della cremazione dal 42,5% al 50%, con una aumento delle sepolture in nicchia cineraria dal 18,9% al 22,9%
  • un calo di sepolture in loculo dal 36,7% al 31,3%
  • una riduzione limitata delle inumazioni dal 18,9% al 17,4%
  • un calo delle tumulazioni in tomba dal 1,8% al 1,4%
  • una variazione minima del ricorso all’affido delle urne cinerarie a familiari dal 4,4% al 4,2%
  • una discreta crescita dell’utilizzo delle aree già disponibili per le urne cinerarie

Il Piano cimiteriale prevede

  • la concessione per 20 anni dei loculi in superficie
  • la concessione per 30 anni dei cinerari e degli ossari
  • il rinnovo delle concessioni attuali in scadenza, stimato al 25%
  •  l’inizio delle estumulazioni per il 2025

Tutti i lavori necessari per gli interventi di nuova costruzione, di adeguamento, di manutenzione straordinaria e di gestione dei due cimiteri vengono affidati in concessione tramite gara d’appalto.

Nella concessione dei lavori pubblici rientrano

  • la progettazione definitiva
  • la progettazione esecutiva
  • l’esecuzione dei lavori pubblici e dei lavori collegati a questi
  • la gestione funzionale ed economica dei due cimiteri comunali, sulla base del progetto preliminare del Comune

Il Piano cimiteriale è servito ad attivare la procedura per la concessione dei lavori pubblici dei due cimiteri comunali ed è stata il testo di riferimento per la stesura del progetto preliminare.

Il progetto preliminare

Ecco in breve i contenuti del progetto preliminare.

Gli interventi di nuova costruzione

Nel Cimitero Monumentale di viale Rimembranze il concessionario costruisce 208 cinerari e 150 tombe di famiglia. Si occupa inoltre delle opere che riguardano il verde.
Ne Cimitero Nuovo nel piazzale Hiroshima e Nagasaki il concessionario deve costruire 4123 nuovi loculi e le gallerie che li ospitano, 2224 ossari e 10630 cinerari. Inoltre si occupa della costruzione delle aree esterne pedonali per le nicchie cinerarie e della realizzazione della nuova vasca di laminazione con l’impianto di riciclo dell’acqua. Realizza il nuovo piazzale di ingresso e cura il verde.

Gli interventi di adeguamento

Per quanto riguarda gli interventi di adeguamento alle normative nel Cimitero Nuovo, il concessionario sistema l’area degli spogliatoi e i servizi igienici, adegua l’ex inceneritore a deposito mortuario. Trasforma l’ex casa del custode nella nuova cappella per il culto con il Giardino delle rimembranze e risana il terreno dei campi di inumazione.
Nel Cimitero Monumentale, il concessionario adegua l’area degli spogliatoi, i servizi igienici e il deposito mortuario. Anche qui gli interventi includono il risanamento del terreno dei campi di inumazione.

Gli interventi straordinari di manutenzione

Gli interventi straordinari di manutenzione nel Cimitero Nuovo a carico del consessionario sono

  • la conservazione o riparazione delle superfici esterne dell’edificio all’ingresso, dell’area spogliatoi e dell’ex inceneritore
  • la sostituzione dei rivestimenti delle scale delle gallerie RSTU
  •  il ripristino del sistema di sostegno delle lapidi nelle gallerie RSTU (escluse le realizzazioni recenti)
  • la sostituzione dei parapetti nelle gallerie sotto terra B-Q
  • la riparazione generale e la sostituzione di un tratto di recinzione esterna
  • la razionalizzazione dell’impianto che porta l’acqua (separazione dell’acqua usata dai fioristi da quella destinata al gestore del cimitero e inserimento dei contatori)

Nel Cimitero Monumentale il concessionario deve

  • ripristinare il sistema di sostegno delle lapidi di tutte le gallerie interrate
  • rifare le coperture di tutte le gallerie
  • consolidare la struttura di copertura del Famedio dei Sindaci
  • conservare le superfici affrescate all’interno della cappella per il culto
  • è a suo carico un ciclo di conservazione o riparazione di tutte le superfici esterne delle aree cimiteriali intonacate, in mattoni, materiale lapideo e cemento decorativo

La gestione dei due cimiteri

La concessione include anche la gestione funzionale ed economica dei due cimiteri.
Il concessionario si occupa dei principali servizi cimiteriali, cioè  inumazioni, esumazioni, tumulazioni, traslazioni di salme o resti, seppellimento dei resti mortali, gestione dell’arrivo salme in camera mortuaria, altre prestazioni complementari.
Per quanto riguarda i servizi tecnici e di supporto alle attività cimiteriali sono a suo carico:

  • la manutenzione ordinaria e straordinaria delle strutture e degli impianti e di tutte le aree esterne (pedonali, a verde e carrabili), comprese le opere nuove
  • la pulizia, la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti, cimiteriali e non cimiteriali
  • la derattizzazione, disinfestazioni e sgombero neve
  • l’approvvigionamento e la gestione dell’energia
  • la vigilanza diurna e notturna, e il sistema di videosorveglianza
  • la custodia e l’assistenza agli utenti, compresi call center e reperibilità
  • il trasporto degli utenti all’interno del Cimitero Nuovo
  • il completamento e l’aggiornamento informatizzato delle strutture cimiteriali e il censimento delle sepolture e delle lampade votive
  • la gestione del verde
  • la gestione delle lampade votive e del relativo impianto
  • la gestione amministrativa per l’erogazione dei servizi cimiteriali
  • la rendicontazione dei servizi di gestione
  • i servizi di rilevazione della customer satisfaction

I dati economici

L’importo degli investimenti è € 29.248.497 così distribuiti:

  • € 23.033.096,89 per i lavori in progetto
  •  € 1.566.000 per le spese tecniche relative alle opere in progetto (progettazione, direzione lavori ecc.)
  • €  4.649.400 per le manutenzioni straordinarie di rinnovo minime stimate
  • l’importo totale delle spese per la gestione è di € 59.184.162
  • il contributo a carico del comune è di € 11.264.988

La documentazione

Tutta la documentazione e gli elaborati grafici sono disponibili al servizio Edilizia pubblica

  1. Relazione tecnico-sanitaria  – Allegato n.1: Fabbisogno di sepolture nei cimiteri comunali esistenti
  2. Cimitero Monumentale – Relazione tecnica sullo stato di consistenza degli immobili da ristrutturare – schede analisi del degrado/interventi
  3. Relazione geologica e idrogeologica
  4. Rapporto sulle attività di indagini ambientali preliminari e conclusioni
  5. Normativa tecnica di attuazione

Note
Il Piano cimiteriale e il progetto preliminare di gestione dei due cimiteri comunali, interventi di manutenzione, di adeguamento normativo e di nuova costruzione sono stati redatti dal servizio Edilizia pubblica del settore Trasformazioni urbane, reti e mobilità, con il supporto dei settori Servizi ai cittadini, Servizi economico-finanziari, Demanio-patrimonio e altri.
Il progetto preliminare è stato approvato con deliberazione di GC 182 del 3/07/12.

 

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

16/03/2020