Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Asili nido comunali: come funzionano

Graduatoria definitiva asili nido 2020/2021

Consulta quale posizione occupa il tuo bambino o la tua bambina nella graduatoria degli asili nido.

Leggi di più

Calendario scolastico 2020/2021Come funzionano gli asili nido di Sesto? Quali sono gli orari di frequenza e come avviene l’inserimento?
Ecco tutte le informazioni pratiche che ti servono!

Orari

I nidi sono aperti dal lunedì al venerdì in questi orari:

  • tempo parziale: orario massimo 7.30-13.30
  • tempo ridotto: orario massimo 7.30-16.00
  • tempo pieno: orario massimo 7.30-18.00

Il tempo di frequenza scelto al momento dell’iscrizione è impegnativo per tutto l’anno scolastico.

I cambiamenti nel corso dell’anno vengono autorizzati se ci sono posti disponibili e solo di fronte a richieste motivate da importanti cambiamenti della situazione familiare.

Se vuoi iscrivere il tuo bambino anche nel periodo estivo, finito l’anno scolastico ordinario, l’ufficio Nidi valuterà le condizioni di lavoro di entrambi i genitori prima di accogliere la tua richiesta.

Inserimento

La durata dell’inserimento è di circa 2 settimane.
Le ore di presenza del bambino al nido vengono concordate con l’educatrice nel rispetto dei tempi e del benessere del bambino. Un buon inserimento è indispensabile perché tu e il tuo bambino possiate vivere serenamente l’esperienza del nido e rappresenta un momento per conoscere il nuovo contesto. La tua disponibilità consente di accompagnarlo gradualmente nella prima esperienza di comunità e di stabilire un rapporto di fiducia con le educatrici. L’ufficio Nidi può certificare la necessità della tua presenza al nido durante l’inserimento, per facilitare la concessione di permessi da parte del tuo datore di lavoro.

Durante l’inserimento, ogni bambino ha un’educatrice che fa da figura di riferimento: è lei ad accoglierlo, a farsi carico dei suoi bisogni e richieste e della sua cura, come il pasto e il sonno. E’ sempre lei a fare da intermediaria tra il bambino e l’ambiente, le altre figure adulte e gli altri bambini presenti al nido.

Delega

Puoi delegare una persona, anche se non fa parte del tuo nucleo familiare, a ritirare il tuo bambino all’asilo. L’importante è che abbia più di 18 anni. Per farlo, compila la delega e consegnala all’asilo nido. Ricordati di allegare la carta d’identità delle persone che deleghi.

Sostegno

Gli asili nido accolgono bambini diversamente abili, che possono avvalersi di una figura di sostegno: questa, insieme all’educatrice di sezione, favorisce un’esperienza sociale adatta alle esigenze di un bambino con disabilità.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

01/10/2020