Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l'acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

La fisica delle meraviglie

🚀L'11 febbraio si celebra in tutto il mondo la Giornata internazionale delle ragazze e delle donne nella scienza.
Guarda l'intervista che abbiamo fatto a Sabrina Rossi astrofisica italiana!

Data:

giovedì 11 febbraio 2021

Tempo di lettura:

2 min

la fisica delle meraviglie

Cos'è

📯L’11 febbraio si celebra in tutto il mondo la Giornata internazionale delle ragazze e delle donne nella scienza, proclamata dalle Nazioni Unite nel 2015, per promuovere la piena ed equa partecipazione delle donne nelle scienze.

👩🏻 🚀Ascolta l’intervista a Sabrina Rossi, astrofisica e scienziata italiana con la passione per la divulgazione scientifica!

“Come guarda il mondo una scienziata?”
“Lo guarda con meraviglia! Il mondo che ci circonda è una riserva infinita di opportunità, scoperta, stupore. Lo sguardo da scienzata mi aiuta ad avere qualcosa in più e sicuramente mi rende la vita divertente.”

Guarda il suo sito La fisica delle meraviglie

🔬Cos’è la giornata mondiale delle ragazze e delle donne nella scienza

La giornata non deve essere interpretata come la celebrazione di alcune brave scienziate. Non è questo lo spirito della risoluzione delle Nazioni Unite. Piuttosto essa deve essere vista come stimolo alla comunità internazionale nel perseguire obiettivi di parità di genere in termini di opportunità educative, di preparazione e di carriere scientifiche, rimuovendo gli ostacoli che si frappongono. Le Nazioni Unite infatti ritengono che la scienza e l’uguaglianza di genere siano fondamentali per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo a livello internazionale, compresa l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile.

Ecco quello che si legge sulla pagina web delle Nazioni Unite dedicata alla giornata:
“Negli ultimi 15 anni, la comunità internazionale ha fatto molti sforzi per ispirare e coinvolgere le donne e le ragazze nella scienza. Tuttavia le donne e le ragazze continuano a essere escluse dalla piena partecipazione alla scienza. Attualmente, meno del 30% dei ricercatori in tutto il mondo sono donne. Secondo i dati dell’UNESCO (2014-2016), solo il 30% circa di tutte le studentesse sceglie campi legati alle scienze, alla tecnologia, all’ingegneria e alla matematica nell’istruzione superiore. A livello globale, l’iscrizione delle studentesse è particolarmente bassa nelle tecnologie informatiche (3%), nelle scienze naturali, nella matematica e nella statistica (5%) e nell’ingegneria (8%).

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

08/04/2021