Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Norma Cossetto, una Storia Italiana

Conferenza online sulla storia di Norma Cossetto, martire delle foibe.

Data:

giovedì 18 febbraio 2021

Visualizzazioni

191

Tempo di lettura:

2 min

norma cossetto - il giorno del ricordo 2021

Cos'è

🎥Guarda il video della conferenza sulla tragica storia di Norma Cossetto, martire delle Foibe.
La conferenza fa parte delle iniziative organizzate per Il Giorno del Ricordo, un momento di riflessione per tutta la nazione, in cui le parole foibe ed esodo fiumano e dalmata vengono ravvivate nel loro significato più drammaticamente profondo, ma nel contempo in una fiduciosa prospettiva per il futuro.

Il video resta visionabile fino al 28 febbraio 2021.

Chi era Norma Cossetto
Studentessa italiana istriana di un villaggio nel comune di Visignano, oggi comune della Croazia, uccisa da partigiani jugoslavi nei pressi della foiba di Villa Surani. Alla memoria della studentessa sono state dedicate una laurea ad honorem dell’Università di Padova nel 1949, la medaglia d’oro al valore civile del Presidente della Repubblica nel 2005 e l’intitolazione di vie e parchi cittadini nei comuni di Gorizia, Bolzano, Fano, Verbania, Latina, ecc. Anche il Comune di Sesto dedica a Norma Cossetto il giardino compreso tra le vie Cavallotti e XXIV Maggio.

🎥Per saperne di più guarda il video con la sua storia.

Gli organizzatori
La conferenza è organizzata dall’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia. I relatori sono Emanuele Merlino (Funzionario dell’istituzione “Biblioteche di Roma” e Presidente del Comitato 10 febbraio) e Anna Maria Crasti (referente per le scuole del Comitato ANVGD di Milano e delegata al MIUR).  L’Associazione, che ha già collaborato con il Comune di Sesto San Giovanni negli anni scorsi, è nata nel 1948. La prima e la seconda generazione degli esuli istriani, fiumani e dalmati in tutta Italia collaborano e si confrontano per fare emergere una pagina di storia italiana negata per decenni, per il mantenimento dei valori culturali e tradizionali di quelle terre a cui sono stati strappati, per rafforzare anche i valori di identità nazionale a cui gli esuli istriani, fiumani e dalmati sono legati.

 

Date e orari

La conferenza potrà essere visionata sul Portale sino al 28 febbraio.

Il 18
feb
18:00 - Inizio evento

Fa parte di

Info, costo e prenotazione

Gratuito

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

23/02/2021