Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Coronavirus, riaprono centri commerciali e mercati, chiusi bar e locali dalle 18 alle 6

Come riferito da Regione Lombardia, il 78enne di Sesto San Giovanni è risultato negativo al contagio da coronavirus virus dopo le controprove eseguite dallo Spallanzani di Roma. Pertanto, visto il miglioramento della situazione dovuto anche all'esito negativo di numerosi tamponi effettuati a Sesto, cambiano alcune disposizioni come previsto dall’ordinanza di Regione Lombardia in accordo con il Governo.

Data di pubblicazione:

lunedì 24 febbraio, 2020

Tempo di lettura:

1 min

Ultimo aggiornamento:

martedì 3 marzo, 2020

scritta coronavirus

Come riferito da Regione Lombardia, il 78enne di Sesto San Giovanni è risultato negativo al contagio da coronavirus virus dopo le controprove eseguite dallo Spallanzani di Roma. Sono in corso ulteriori analisi sugli anticorpi del paziente per capire se abbia sviluppato o meno il contagio.

Pertanto, visto il miglioramento della situazione dovuto anche all’esito negativo di numerosi tamponi effettuati a Sesto, come previsto dall’ordinanza di Regione Lombardia in accordo con il Governo:

– i centri commerciali Sarca e Vulcano possono rimanere aperti durante la settimana. Dovranno invece rimanere chiusi il sabato e la domenica, ad eccezione dei punti vendita di generi alimentari. I cittadini possono entrare anche senza la mascherina

– i mercati comunali possono rimanere aperti durante la settimana. Dovranno invece rimanere chiusi il sabato e la domenica ad eccezione dei banchi che vendono generi alimentari

– i bar, i locali notturni e tutti gli altri esercizi di intrattenimento aperti al pubblico devono rimanere chiusi tutti i giorni dalle 18.00 alle 6.00 del mattino. Tutte le altre attività commerciali possono restare aperte senza nessuna restrizione di orari

– le scuole di ogni ordine e grado e gli asili nido restano chiusi fino a fine settimana, in attesa di nuove disposizioni.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

03/03/2020