Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Approvato il Piano Triennale delle Politiche Sportive 2020-2022

Recepiti gli spunti e i contributi dei sei tavoli tematici costituiti durante gli Stati Generali dello Sport lo scorso novembre in collaborazione con la Consulta dello Sport

Data di pubblicazione:

venerdì 3 aprile, 2020

Tempo di lettura:

3 min

Ultimo aggiornamento:

martedì 9 giugno, 2020

sport, scarpe, calze e pallone

La giunta comunale ha approvato il Piano Triennale delle Politiche Sportive 2020-2022 che verrà inserito nel dossier di candidatura di Sesto San Giovanni a Città Europea dello Sport 2022 da presentare entro la fine di giugno.

“Il Piano si pone molteplici obiettivi, dalle discipline inclusive ai corretti stili di vita, dalla riqualificazione degli impianti sportivi alla promozione di progetti per under 14 e over 65. Lo sport – commenta il sindaco Roberto Di Stefano – rappresenta per noi un importante veicolo di socialità e aggregazione, oltre al fondamentale aspetto legato al benessere fisico. Sin dal nostro insediamento ci siamo subito messi al lavoro in questa direzione e con questo Piano mettiamo un ulteriore tassello alla candidatura di Sesto a Città Europea dello Sport 2022”.

L’amministrazione comunale ha attuato una strategia che si sviluppa nei seguenti ambiti derivanti direttamente dalle linee programmatiche di mandato recepite dal Documento Unico di Programmazione triennale: riqualificazione degli impianti sportivi; mantenimento delle tariffe delle palestre scolastiche tra le più basse della provincia di Milano; promozione dell’attività sportiva; promozione dei corretti stili di vita con particolare riferimento agli studenti della scuola dell’obbligo e alla popolazione anziana.

Il Piano, che ha recepito gli spunti e i contributi dei sei tavoli tematici costituiti durante gli Stati Generali dello Sport lo scorso novembre in collaborazione con la Consulta dello Sport, si pone 10 macro obiettivi: la promozione di tutti gli eventi sportivi territoriali e di caricatura sovracomunale; il supporto nell’organizzazione di eventi sportivi patrocinati; la promozione delle discipline sportive inclusive; i progetti di promozione dei corretti stili di vita; la riqualificazione degli impianti sportivi cittadini; la promozione di progetti di promozione sportiva dedicati agli under 14, con particolare riferimento alle politiche sportive scolastiche, e agli over 65; la formazione continua per atleti, dirigenti, volontari sportivi, docenti di educazione motoria; la promozione del volontariato sportivo; la promozione del turismo sportivo; la promozione dei valori dello sport come valori fondanti della comunità. Questi macro obiettivi sono poi declinati in 38 azioni, i cui risultati verranno monitorati da un’apposita cabina di regia composta dal sindaco, dal Presidente della Consulta dello Sport, dal Dirigente Settore Sport del Comune di Sesto San Giovanni, da un rappresentante per ogni tavolo degli Stati Generali dello Sport, da un rappresentante degli Istituti Scolastici Cittadini eletto tra i Dirigenti Scolastici (o un loro delegato) delle scuole dell’obbligo, da un rappresentante dell’ATS Città Metropolitana e da un rappresentante dell’ASST Nord Milano.

La visita del Comitato di Valutazione nominato da Aces Europe è già stata fissata il 19-20 settembre 2020 in occasione della terza edizione della Festa dello Sport, del Volontariato e della Salute.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

09/06/2020