Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Bandi Fami, Pizzochera: "Puntiamo a integrazione reale con fondi su scuole e formazione"

Data di pubblicazione:

mercoledì 19 settembre, 2018

Tempo di lettura:

2 min

Ultimo aggiornamento:

mercoledì 19 settembre, 2018

L’integrazione a Sesto San Giovanni è sicuramente una necessità – commenta l’assessore ai servizi sociali, Roberta Pizzochera – ma deve essere mirata e utile. A Giugno e Agosto abbiamo deliberato l’adesione ai bandi Fami 2018/2019 con progetti importanti per un’integrazione vera. In particolare abbiamo aderito a giugno a un bando che agirà nelle scuole e a favore dei bambini con un valore di 71 mila euro. Ad agosto invece abbiamo presentato un progetto dal valore di 65 mila euro che punterà agli adulti e alla formazione. Per quanto riguarda il bando del 2016/2017 puntava ad aree di azione esageratamente ristrette per bisogni superati all’interno del nostro territorio . Si trattava di un progetto francamente inutile e non più attuale, legato alla mediazione culturale per vecchi casi in carico all’osservatorio casa. I soldi pubblici non si sprecano. Non erano utilizzabili nè nelle scuole nè nella formazione e riguardavano un ambito che non ha più alcuna urgenza in città. Invece per i bandi Fami 2018 abbiamo già incontrato i dirigenti scolastici che si sono detti entusiasti. E’ quindi totalmente scorretto accusare l’attuale amministrazione di non voler percorrere la strada dell’integrazione. Per noi integrazione significa equipaggiare i cittadini stranieri di strumenti utili per orientarsi e crescere in autonomia nel territorio che li accoglie.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

19/09/2018