Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Cantieri M1, abbattuto "diaframma" nella galleria tra fermate Restellone e Bettola

Data di pubblicazione:

martedì 22 gennaio, 2019

Tempo di lettura:

2 min

Ultimo aggiornamento:

martedì 22 gennaio, 2019

Stamattina nell’area dei cantieri MM del prolungamento della metropolitana linea 1 è stato abbattuto il diaframma che separava la galleria tra le future fermate di Sesto Restellone e Monza Bettola. E’ un importante passo in avanti in un cantiere dove i lavori stanno procedendo in maniera spedita e concreta. Le due nuove fermate sono essenziali per il territorio del Nord Milano e segneranno una svolta per la mobilità di questo territorio.
Il capolinea della M1 avrà anche l’interscambio con linea 5, il cui prolungamento per i territori di Cinisello Balsamo, Sesto San Giovanni e Monza è stato recentemente finanziato.
“Ho ringraziato gli operai che stanno lavorando con professionalità ed efficienza – commenta il Sindaco di Sesto San Giovanni Roberto Di Stefano – e mi sono intrattenuto con i responsabili del cantiere. La fermata Sesto Restellone è già molto avanti nei lavori e si ipotizza di poter riaprire la viabilità di superficie in Viale Gramsci già prima dell’estate, dopo anni di disagi subiti dai cittadini di questo quartiere. Il prolungamento della M1 è una priorità assoluta per il nostro territorio, andando a servire quartieri popolosi e potendo in futuro essere connessione con la linea 5. E’ un’opera strategica per modificare in meglio i trasporti e la mobilità in un’area molto vasta”

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

22/01/2019