Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Consultori familiari

Data di pubblicazione:

lunedì 10 settembre, 2007

Tempo di lettura:

2 min

Ultimo aggiornamento:

martedì 11 febbraio, 2020

mamma e bambina
©Pixabay.com

Il Consultorio familiare è un servizio socio-sanitario, territoriale, istituito dalla legge 405/75 con specifico riferimento alle problematiche della sessualità, della procreazione responsabile, della contraccezione, della gravidanza e della prevenzione. Il servizio si occupa inoltre delle procedure connesse con l’attuazione della legge 194/78 relativa all’interruzione volontaria della gravidanza. Oltre alla sfera della sessualità, della procreazione e della salute della donna le aree di intervento dei consultori riguardano anche la consulenza psicologica e il trattamento anche psicoterapico dei problemi relazionali di coppia e di famiglia.

A Sesto esistono due Consultori pubblici:

  • viale Gramsci 32 tel. 0257994820
    orari:
    dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 13 e dalle 13.30 alle 16
  • via Marx 195 tel. 0257994670
    orari:
    dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 13 e dalle 13.30 alle 16

e un Consultorio familiare decanale accreditato:

  • Centro per la famiglia onlus, via Fogagnolo, 104, tel. 022482933
    orari:
    dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19

 

Prestazioni dei consultori
  • Ginecologia, ostetricia, salute e sessualità
    Visite ginecologiche e consulenze per contraccezione, procreazione responsabile, gravidanza, menopausa, interruzione volontaria della gravidanza, Pap test, corso di preparazione alla nascita
  • Pediatria, prevenzione, rapporto mamma-bambino
    Visite ostetriche a domicilio dopo il parto, gruppi di sostegno all’allattamento al seno, gruppi mamma – bambino per l’apprendimento di tecniche di massaggio del bambino
  • Sostegno psicologico e sociale
    Aiuto psicologico e sociale a favore di persone singole, coppie, minori, adolescenti, madri nubili, genitori e famiglie in difficoltà, psicoterapia, consulenza in merito a problemi inerenti alla sessualità
  • Educazione all’affettività e alla sessualità, in collaborazione con le scuole del territorio
  • Spazio adolescenti
  • Attività orientata alla prevenzione e alla cura di minori e famiglie con problematiche di maltrattamento e abuso
  • Adozione e affido preadottivo
  • Servizio di mediazione linguistico-culturale

 

Chi può rivolgersi al Consultorio

Il consultorio è aperto a tutti/e: donne, persone singole, coppie, minori, adolescenti, madri nubili, genitori e famiglie in difficoltà. Vi possono accedere anche gli stranieri residenti o che soggiornino, anche temporaneamente in Italia, e quindi non iscritti al Servizio Sanitario.

Come si accede alle prestazioni

L’accesso ai Consultori è diretto con l’impegnativa del medico curante, tranne per il pap-test per prevenzione (per il quale è necessaria la lettera della Regione Lombardia).
Sono richiesti il codice fiscale e la tessera sanitaria.

Per prendere l’appuntamento rivolgersi direttamente al Consultorio, anche per telefono.

 

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

11/02/2020