Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Covid, Sesto San Giovanni celebra la Giornata Nazionale in memoria delle vittime

Il sindaco Di Stefano: "Teniamo sempre vivo il ricordo dei sestesi che non sono riusciti a vincere la battaglia contro il covid e ci hanno lasciato in questo anno molto difficile. Ci stringiamo ancora attorno alle loro famiglie e ai loro cari".

Data di pubblicazione:

giovedì 18 marzo, 2021

Tempo di lettura:

2 min

Ultimo aggiornamento:

giovedì 18 marzo, 2021

18 marzo giornata vittime Covid

Si è svolta questa mattina la celebrazione della prima Giornata Nazionale in memoria delle vittime del covid, una giornata istituita per legge dal Parlamento italiano. È stato scelto il 18 marzo come data simbolo della pandemia: quel giorno, infatti, le immagini dei mezzi blindati dell’Esercito Italiano che partivano da Bergamo carichi di salme per raggiungere altre città della Lombardia fecero il giro del mondo.

Presenti alla celebrazione i rappresentanti delle forze dell’ordine e delle associazioni di volontariato del territorio.

“Ho voluto accanto a me i rappresentanti delle forze dell’ordine e delle associazioni di volontariato che da un anno sono in prima linea nella lotta contro questo maledetto virus. Non smetteremo mai di ringraziarli per la loro dedizione e professionalità. A distanza di un anno abbiamo ancora negli occhi le immagini degli autocarri dell’Esercito in partenza da Bergamo per trasportare centinaia di salme verso altre città, passando anche da Sesto San Giovanni. Non le dimenticheremo mai. Teniamo sempre vivo il ricordo dei sestesi che non sono riusciti a vincere la battaglia contro il covid e ci hanno lasciato in questo anno molto difficile. Ci stringiamo ancora attorno alle loro famiglie e ai loro cari”, ha commentato il sindaco Roberto Di Stefano.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

18/03/2021