Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Da mercoledì 6 maggio riaprono i cimiteri di Sesto San Giovanni

Il sindaco Di Stefano ha firmato un'ordinanza per riaprire il Cimitero Nuovo e il Cimitero Monumentale. Nei giorni scorsi la pulizia delle aree da parte dei volontari.

Data di pubblicazione:

lunedì 4 maggio, 2020

Tempo di lettura:

2 min

Ultimo aggiornamento:

lunedì 4 maggio, 2020

Il sindaco di Sesto San Giovanni, Roberto Di Stefano, ha firmato un’ordinanza che prevede la riapertura dei cimiteri di Sesto San Giovanni (Cimitero Nuovo di piazza Hiroshima e Nagasaki e Cimitero Monumentale di viale Rimembranze) a partire da mercoledì 6 maggio, dopo la chiusura di inizio aprile per effetto di una circolare del Ministero della Salute. Il Dpcm del 26 aprile ha previsto, a partire da questa settimana, la possibilità di riaprire i cimiteri, evitando ovviamente ogni forma di assembramento.

“In queste settimane – commenta il sindaco Roberto Di Stefano – mi hanno contatto diversi cittadini esprimendo il desiderio di voler tornare a trovare i propri cari e a pregare sulle loro tombe. Ho condiviso le loro sofferenze, in attesa di disposizioni da parte del governo che ci dessero la possibilità di riaprire i cimiteri. Finalmente ora ci siamo. Anche questo è un passo molto importante verso la normalità, dopo settimane molto difficili in cui non è stato possibile portare nemmeno un saluto a chi purtroppo non c’è più. Ringrazio l’assessore Torresani per essersi subito attivato e le squadre di volontari che nei giorni scorsi si sono adoperati per la pulizia dei cimiteri”.

In questi giorni l’assessore con delega ai Servizi cimiteriali, Maurizio Torresani, e alcune squadre di volontari si sono occupati della pulizia delle lapidi e di togliere i fiori secchi dalle tombe e dalle gallerie dei due cimiteri di Sesto. “Un gesto di grande attenzione verso i nostri defunti e le loro famiglie. Non appena il decreto del governo ci ha dato la possibilità di intervenire, ci siamo subito attivati per riaprire i cimiteri, nel pieno rispetto di tutte le norme indicate dal decreto ministeriale, e per rispondere alle richieste dei cittadini che ora potranno tornare a far visita ai propri cari dopo parecchio tempo”.

Per accedere ai cimiteri sarà obbligatorio indossare la mascherina e rispettare il distanziamento sociale di un metro.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

04/05/2020