Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies

Difensore regionale

Data di pubblicazione:

venerdì 31 agosto, 2018

Tempo di lettura:

3 min

Ultimo aggiornamento:

mercoledì 5 febbraio, 2020

Hai un problema con un ente o una pubblica amministrazione? Ti è stato negato l’accesso a documenti che ti interessano? Ti è stato richiesto il pagamento di un bollo auto che hai già fatto? Ora, per queste e altre questioni, puoi chiedere l’aiuto del Difensore regionale della Lombardia.

Cosa fa?

Il Difensore regionale è un’autorità indipendente che tutela gratuitamente i diritti e gli interessi di tutti i cittadini, senza distinzione di sesso, razza, lingua, religione, opinioni politiche, condizioni personali e sociali.

Si adopera per risolvere casi di: malfunzionamenti, irregolarità amministrative, inefficienze, rifiuto d’informazione o d’accesso agli atti amministrativi, ritardi o abusi.

Se necessario convoca i responsabili della pratica in esame e suggerisce all’amministrazione un rimedio efficace.

Se la questione non è di sua competenza può dare consigli su iniziative da intraprendere e a chi rivolgersi.

È inoltre:

  • Garante dei detenuti,
  • Garante del contribuente regionale
Cosa non fa?

Non è né un avvocato né un magistrato: non svolge dunque interventi su questioni tra privati, non può rappresentarti in giudizio, non effettua sopralluoghi o perizie e non può emettere sentenze.

Quali sono i suoi campi di intervento?

Il Difensore regionale può intervenire in tutte le materie di cui si occupano Regione Lombardia o gli altri Enti pubblici che rientrano nella competenza regionale. Leggi qui per sapere quali sono tutti gli enti sui quali interviene il Difensore.

Ecco nel dettaglio gli ambiti in cui il Difensore può intervenire:

Quanto costa?

Nulla. Il servizio è gratuito e aperto a tutti.

Come richiedere il suo intervento?

Prima di chiedere l’intervento del difensore regionale devi scrivere all’amministrazione con cui hai la questione aperta, cercando di risolverla. Il difensore infatti non interviene se tu non l’hai già fatto.

Puoi chiedere il suo intervento in questi modi:

  1. sul sito
    – registrati e compila la form per fare la tua richiesta online
    oppure
    – scarica, compila il modulo e invialo:
    • per posta al Difensore regionale della Lombardia (via Fabio Filzi n.22, Palazzo Pirelli, 20124 Milano)
    • per fax al n. 02. 6748.2487
    • per e-mail: difensore.civico@consiglio.regione.lombardia.it
    • per posta certificata: difensore.regionale@pec.consiglio.regione.lombardia.it
    oppure
    • consegnalo a mano in via Fabio Filzi n.22, Palazzo Pirelli, Milano, dal lunedì al giovedì dalle 9.30 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 16.00, venerdì dalle 9.30 alle 12.00.
  2. all’URP del Comune di Sesto che ti aiuterà a fare la tua richiesta se hai bisogno di chiarimenti o assistenza.

Per info

URP Sesto: numero verde 800304040

dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13 e il martedì anche dalle 15 alle 17.

mail: urp@sestosg.net

Ufficio Difensore regionale: 02 67482465 o 02 67482467

dal lunedì al giovedì dalle 9.30 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 16.00, venerdì dalle 9.30 alle 12.00.

A cura di

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

05/02/2020