Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Emergenza neve, il punto: per giovedì convocato il Centro operativo comunale

Contestazioni e diffide per l'azienda che gestisce l'appalto neve. Le scuse di Sangalli all'amministrazione comunale. Situazione in miglioramento.

Data di pubblicazione:

martedì 29 dicembre, 2020

Tempo di lettura:

2 min

Ultimo aggiornamento:

martedì 29 dicembre, 2020

riunione neve

Alla presenza del sindaco Roberto Di Stefano, del comandante della Polizia Locale, Fabio Brighel, e del responsabile del gruppo comunale di Protezione Civile, Gianluca Di Stefano, si è tenuta nel pomeriggio una riunione operativa per fare il punto sull’emergenza neve.

Abbiamo analizzato e preso in carico tutte le segnalazioni dei cittadini e proceduto con contestazioni e diffide nei confronti dell’azienda che gestisce l’appalto neve per i disservizi che si sono verificati nelle operazioni di spargimento sale e spazzamento neve, oltre che di mancata raccolta dei rifiuti”, ha spiegato il sindaco.

Proprio in questi minuti l’impresa Sangalli si è pubblicamente scusata con l’amministrazione comunale per i disagi causati dalla ditta a cui era stato subappaltato lo sgombero di neve e ghiaccio che non ha consegnato il numero di mezzi necessari come previsto dall’appalto.

La situazione in città sta via via migliorando, sia per quanto riguarda le strade che i marciapiedi. Gli operatori sono ancora al lavoro per risolvere ogni criticità, operativi per lo spargimento del sale e la pulizia dei marciapiedi e delle strade più interne e secondarie. Viste le previsioni meteo che presentano allerta neve nei prossimi giorni, per giovedì 31 è stato deciso di riunire il Coc (Centro operativo comunale).

Vi chiedo la massima collaborazione per la rimozione della neve dagli accessi dei condomini che resta, come sempre, compito dei privati. Voglio ringraziare ancora tutti coloro che si sono rimboccati le maniche per dare una mano in una situazione così complessa, comprendendo le difficoltà del momento e contribuendo alla risoluzione dei problemi”, chiude il sindaco Di Stefano.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

29/12/2020