Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

"Il potere della fantasia": una storia illustrata per raccontare il coronavirus ai bimbi dei nidi

Una bellissima iniziativa di Alessandra Fraccon, illustratrice di libri ed educatrice negli asili nido della città, che ha disegnato per raccontare ai bambini quello che sta accadendo intorno a loro.

Data di pubblicazione:

venerdì 17 aprile, 2020

Tempo di lettura:

2 min

Ultimo aggiornamento:

venerdì 17 aprile, 2020

Il potere della fantasia di Alessandra Fraccon

Una storia illustrata, “Il potere della fantasia”, per spiegare il coronavirus ai bimbi dei nidi di Sesto San Giovanni: questa è la bellissima iniziativa di Alessandra Fraccon, illustratrice di libri ed educatrice negli asili nido della città, che ha disegnato per raccontare ai bambini quello che sta accadendo intorno a loro.

“Parlare ai bambini piccoli, in età nido, di Coronavirus, potrebbe sembrare un azzardo, ma in nostro aiuto c’è la narrazione, immagini e parole che si avvicinano al mondo incantato dei più piccoli. Abbiamo scelto di scrivere una storia per rispondere al diritto dei bambini di essere informati, coinvolti in qualcosa che li riguarda, in una nuova quotidianità che anche a loro fa richieste, prevede rinunce e impone cambiamenti”, spiega Alessandra Fraccon.

Il protagonista della storia è Alex, un bambino molto curioso che osserva, fa domande e rielabora le risposte in un mondo magico. La voce della mamma nasce invece dalle parole della dottoressa Caterina Viganò, psichiatra e psicoterapeuta. Francesco Grande, della Biblioteca dei Ragazzi, ha avuto il compito di confezionare il libro illustrato.

“Ringrazio Alessandra per la bellissima idea, l’equipe psicopedagogica del Comune di Sesto e tutti coloro che si sono impegnati per la realizzazione di questa stupenda storia illustrata – commenta l’assessore ai Servizi Sociali, Roberta Pizzochera –. In un momento di emergenza come questo è importante che i bambini non si sentano soli di fronte alle cose che possono fare paura perché l’incertezza del momento va affrontata insieme ed è questo che permette di crescere bambini coraggiosi e intelligenti”.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

17/04/2020