Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

La Sala degli affreschi di Villa Visconti d'Aragona sarà intitolata a Giovanni Bianchi

Consigliere comunale dal '64 al '69, deputato per 3 legislature, presidente Acli e Cespi: una personalità illustre di Sesto San Giovanni.

Data di pubblicazione:

martedì 15 dicembre, 2020

Tempo di lettura:

1 min

Ultimo aggiornamento:

martedì 15 dicembre, 2020

villa Visconti d'Aragona

Il Consiglio comunale ha approvato una mozione per l’intitolazione della “Sala degli affreschi” di Villa Visconti d’Aragona all’onorevole Giovanni Bianchi, personalità illustre di Sesto San Giovanni, purtroppo scomparso di recente nel 2017.

Bianchi è stato consigliere comunale a Sesto dal ’64 al ’69 e nel corso della sua lunga attività politica e istituzionale è stato conferenziere di importanti consessi in tutto il mondo, ma altrettanto protagonista di eventi culturali e intellettuali nella sua città. Uomo di grandissima passione, sempre al servizio della comunità e delle istituzioni. Un modello di serietà e onestà che ha sempre avuto nel cuore Sesto San Giovanni.

Nel corso della sua vita ha ricoperto diversi incarichi a livello politico e istituzionale, tra i quali: componente dell’Ufficio di Presidenza della Camera dei Deputati; Deputato per tre legislature (1994-1996-2001) per la compagine del Partito Popolare Italiano (PPI), che ha contribuito a far nascere e di cui è stato Presidente Nazionale; Presidente Nazionale delle ACLI (Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani) dal 1987 al 1994; Presidente dell’Associazione Partigiani Cristiani dal 2012 fino alla morte; Presidente del Cespi nel 2004.

Molti dei suoi convegni hanno avuto luogo proprio nella “Sala degli Affreschi” di Villa Visconti d’Aragona che si chiamerà “Sala Affreschi Giovanni Bianchi”.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

15/12/2020