Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Nuovo parco urbano nelle ex aree Falck - "La giunta progetta il futuro"

Data di pubblicazione:

mercoledì 21 marzo, 2018

Tempo di lettura:

1 min

Ultimo aggiornamento:

mercoledì 21 marzo, 2018

Nell’ambito del complesso Programma Integrato di Intervento delle ex aree Falck l’Amministrazione Comunale, nella seduta di Giunta di ieri, ha deciso di valorizzare il futuro “Parco Urbano” nella funzione di cerniera tra la città costruita e quella da costruire, incentivando l’anticipo delle tempistiche di realizzazione rispetto a quelle attualmente previste nel cronoprogramma. In aggiunta, la Giunta, ritenendo il futuro Parco Urbano un luogo strategico per la città, anche al fine di scongiurare il peso economico della sua sostenibilità annuale ammontante a circa tre milioni e mezzo nel futuro bilancio comunale, ha disposto l’avvio di una procedura esplorativa per trovare soggetti interessati all’affidamento della gestione, custodia e manutenzione del citato parco, anche mediante l’allocazione sul relativo sedime, di circa venti ettari, di attività economiche e di servizio compatibili con quanto previsto dalle regole della convenzione di PII vigente nonché dagli strumenti urbanistici territoriali e regionali.
Con quest’azione di programmazione la Giunta Di Stefano mette in sicurezza i conti economici del bilancio comunale dal costo di gestione economica annuale allorquando la struttura verrà completata ed al tempo stesso progetta un Parco che non sia solo un polmone verde passivo ma un pezzo della città attiva tutto l’anno.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

21/03/2018