Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Piscina Carmen Longo, via agli scavi per il nuovo lido estivo multifunzionale

Prevista una vasca principale, una vasca per bambini e uno spray park con 6 scivoli, oltre ad aree sport, solarium e ristoranti.

Data di pubblicazione:

venerdì 18 dicembre, 2020

Tempo di lettura:

2 min

Visualizzazioni

58

Ultimo aggiornamento:

venerdì 18 dicembre, 2020

carmen longo

Partiti i lavori all’interno del cantiere per la realizzazione del nuovo lido estivo da 10.000 metri quadrati di Sesto San Giovanni dopo il blocco forzato causato dall’emergenza sanitaria. I mezzi stanno procedendo con la pulizia e la sistemazione del cantiere e con gli scavi nella zona perimetrale. Successivamente procederanno coi lavori sulle fondamenta delle strutture.

“Dopo anni di abbandono e degrado restituiremo ai sestesi un impianto moderno, sicuro ed efficiente. Avanti così!”, ha commentato il sindaco Roberto Di Stefano, che oggi ha svolto un sopralluogo nel cantiere dell’ex piscina scoperta Carmen Longo”.

Verranno realizzate una vasca principale, una vasca per bambini accompagnati dai genitori, uno spray park con 6 scivoli per bimbi dai 6 ai 12 anni. La vasca per i bambini presenta una panca al centro dove mamme e papà potranno sedersi per seguire le attività dei figli. Verrà realizzata una rampa all’interno della vasca grande per agevolare l’accesso al pubblico con mobilità ridotta e ridurre al minimo i contatti tra il personale e il pubblico, è stata inserita a progetto una rampa con lieve pendenza per garantire l’accesso autonomo a tutti gli utenti.

Oltre al restyling delle vasche, verranno realizzati spazi multifunzionali sportivi, aree verdi, zona solarium e attività di ristorazione e bar. Inoltre, verrà realizzata anche un’ampia gradinata di accesso alla vasca.

Nel periodo pre-covid si era provveduto all’installazione della cabina dell’energia elettrica che fornirà la corrente all’intera struttura. A dicembre era stato consegnato il cantiere al soggetto aggiudicatario a titolo definitivo della concessione, il raggruppamento di imprese con Ad Maiora srl capogruppo. In seguito era stato completato il cosiddetto “stripping”, ovvero l’estrazione dei materiali da differenziare, ed erano state portate a termine le demolizioni delle vecchie strutture esistenti, ovvero la palazzina degli spogliatoi, la segreteria, il centro servizi, l’alloggio del custode. A febbraio la giunta comunale aveva approvato in linea tecnica il progetto esecutivo della Fase 2 della riqualificazione della ex piscina Carmen Longo che prevedeva scavi su un’area di 4.500 metri cubi.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

18/12/2020