Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Piscina coperta De Gregorio, riprendono i lavori di riqualificazione

Il sindaco Di Stefano: "Fondamentale per il territorio riaprire i cantieri: presto i sestesi avranno un impianto moderno ed efficiente"

Data di pubblicazione:

martedì 27 ottobre, 2020

Tempo di lettura:

3 min

Ultimo aggiornamento:

martedì 27 ottobre, 2020

piscina De Gregorio rendering

Dopo lo stop forzato causato dall’emergenza covid che ha bloccato i cantieri di tutta Italia, molti dei quali ancora in forte difficoltà, a Sesto San Giovanni riprendono i lavori di riqualificazione della piscina coperta De Gregorio di via Saint Denis in capo alla società veicolo “H2O Sesto” e al costruttore “Artedil”. Una notizia importante per tutta la città: si tratta infatti di un luogo nel cuore dei sestesi, chiuso nel dicembre del 2018 su disposizione di Ats a causa dell’incuria maturata sotto le precedenti amministrazioni. La giunta Di Stefano, con serietà e programmazione, ha impresso una svolta attraverso un project financing e un accordo di programma firmato con Regione Lombardia per la rinascita delle piscine coperte De Gregorio e Olimpia.

“Purtroppo la pandemia ha stoppato i lavori – commenta il sindaco Roberto Di Stefano – ma nonostante l’immobilismo del governo, come amministrazione comunale non siamo stati a guardare, anzi ci siamo attivati per ripartire in sicurezza il prima possibile. La ripartenza dei cantieri, in questa fase storica, è fondamentale per i territori e il nostro lavoro va proprio in questa direzione. Vogliamo ridare ai cittadini sestesi un impianto moderno, sicuro ed efficiente, in grado di accogliere più utenti rispetto al passato, che avrà un forte impatto anche sui Comuni limitrofi al nostro. Parliamo di un progetto di riqualificazione delle piscine coperte “De Gregorio” e “Olimpia” di rilevanza regionale, in grado di dotare nuovamente un ampio bacino di utenza di strutture di riferimento sportivo e sociale”.

Nel periodo pre-covid la giunta comunale aveva approvato in linea tecnica il progetto esecutivo del lotto 1 della fase 2, relativo alle opere strutturali e alla pratica sismica per la piscina De Gregorio. Nelle settimane precedenti erano state completate le demolizioni delle strutture fuori terra, ovvero l’ingresso, gli spogliatoi e la tribuna preesistenti. A febbraio era stata fatta la bonifica dei materiali inquinanti (amianto e fibre) presenti lungo le tubature degli impianti tecnologici posti nel seminterrato. I lavori erano cominciati nel novembre del 2019 con la demolizione dei bordi della vasca. Due mesi primi, a settembre 2019, il Comune di Sesto San Giovanni e Regione Lombardia avevano firmato l’accordo di programma per la realizzazione delle opere di riqualificazione e gestione delle piscine comunali coperte “De Gregorio” e “Olimpia”: un costo complessivo di 7 milioni di euro, di cui 1,6 milioni messi a disposizione da Regione Lombardia e i restanti 5,4 milioni dal Comune e dal Privato Concessionario.

Gli interventi di riqualificazione della piscina De Gregorio prevedono lo svolgimento di nuove attività all’interno dell’impianto sportivo; il miglioramento degli spazi per i servizi di supporto all’attività sportiva; l’adeguamento normativo e funzionale della struttura; il rinnovamento e la manutenzione degli ambienti interni ed esterni all’edificio; l’ampliamento della struttura natatoria, con l’aggiunta di ambienti e attrezzature capaci di incrementarne la ricettività; l’aumento dei parcheggi; il contenimento dei consumi energetici e dei futuri costi di gestione.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

27/10/2020