Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l'acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

Polizia Locale, aumentano arresti e denunce scarichi abusivi. Record italiano di daspo

In Commissione Sicurezza sono stati illustrati i numeri delle attività svolte dal corpo. Fondamentale per le indagini più complesse l'istituzione di uno specifico Nucleo di Polizia Giudiziaria. Aumentano anche le denunce a piede libero.

Data di pubblicazione:

giovedì 30 settembre, 2021

Tempo di lettura:

2 min

Visualizzazioni

415

Ultimo aggiornamento:

giovedì 30 settembre, 2021

polizia locale schieramento

Non si ferma il prezioso lavoro della Polizia Locale sul territorio di Sesto San Giovanni. In Commissione Sicurezza sono stati illustrati i numeri delle attività svolte dal corpo: è evidente il cambio di passo dell’amministrazione Di Stefano sul tema della sicurezza urbana.

È aumentato in modo esponenziale il numero di fermi e arresti: dai 3 del 2016 (precedente amministrazione) ai 26 del 2017, ai 32 del 2018, per balzare ai 50 del 2019 e scendere ai 25 del 2020 (anno covid). Anche le denunce sono aumentate, passando dalle 60 nel 2016, alle 90 del 2017, per salire ancora a 141 nel 2018, a 167 nel 2019 e a 172 nel 2020. Anche per quanto riguarda le denunce per scarichi abusivi e violazioni nell’esposizione dei rifiuti l’inversione di marcia è evidente: dalle 0 denunce del 2016 alle 543 del 2020. Infine, capitolo allontanamenti-daspo: dal 2017 a oggi l’amministrazione ne ha eseguiti quasi mille, raggiungendo il record italiano.

Abbiamo una bassissima percentuale di recidiva, abbiamo avuto la maggior diminuzione di reati predatori, quelli più odiati dai cittadini. Grazie al lavoro della Polizia locale abbiamo trovato diverse persone che erano già segnalate dalle forze dell’ordine e, in alcuni casi, erano raggiunte da provvedimenti di espulsione. Crediamo che il daspo sia uno strumento utile e i numeri ci danno ragione”, ha spiegato in Commissione l’assessore alla Sicurezza, Claudio D’Amico.

“Se con la sinistra i delinquenti erano liberi di circolare per la nostra città, con noi hanno vita dura. Tanto che abbiamo incrementato del 1.000% il numero di arresti e fermi per una media di 33 all’anno. Preziosissimo il lavoro del Nucleo di Polizia Giudiziaria che abbiamo fortemente voluto e introdotto proprio per occuparsi delle indagini più complesse e operare arresti al contrario di quanto avveniva prima. Ringrazio il comandante Brighel, l’assessore D’Amico e tutto il corpo della Polizia Locale per gli ottimi risultati raggiunti. I numeri parlano chiaro”, ha commentato il sindaco Roberto Di Stefano.

A proposito del Nucleo di Polizia Giudiziaria, composto da due squadre da due agenti ciascuna, il comandante della Polizia Locale, Fabio Brighel, ha sottolineato: “Questo nucleo ha lavorato a tutto tondo, dagli scarichi abusivi di materiali edili, abbandonati in strada da aziende, fino a indagini più complesse, coordinati dalla Procura. Abbiamo anche liberato diversi appartamenti, che erano occupati abusivamente”.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

30/09/2021