Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Polizia Locale, presa e arrestata per rapina una coppia di senza fissa dimora

Data di pubblicazione:

giovedì 19 dicembre, 2019

Tempo di lettura:

2 min

Ultimo aggiornamento:

domenica 1 marzo, 2020

Grazie al supporto delle immagini riprese dalle telecamere di un esercizio commerciale, le indagini del Nucleo di Polizia Giudiziaria della Polizia Locale hanno portato all’identificazione e all’arresto di una coppia di senza fissa dimora, entrambi 36 anni, accusata di rapina e tentata rapina.

Venerdì sera, tra via Modena e via Fiorani, i due fermati hanno aggredito violentemente per rubare a entrambi il cellulare. La prima aggressione si è verificata in via Modena, quando la coppia ha preso a calci e pugni un passante per strappargli il marsupio, facendolo cadere a terra. La vittima è stata anche morsa dal cane della coppia. Nel tentativo di sfuggire all’aggressione, l’uomo è riuscito a entrare in un esercizio commerciale vicino, ma subito dopo è stato colpito da una forte testata sferrata dall’aggressore che – per evitare che la vittima chiamasse le forze dell’ordine – gli ha strappato il telefono dalle mani. In seguito, l’aggressore ha tentato anche di colpire al volto l’uomo con una lattina dopo averla rotta. All’interno del locale è stato aggredito anche un altro uomo intervenuto per cercare di riportare la calma. Anche lui è stato strattonato e colpito più volte dalla coppia per derubarlo del cellulare.

I due aggressori sono stati trovati e identificati all’interno di un camper in viale Edison. Con loro anche un terzo individuo, senza fissa dimora e sottoposto all’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria. Il cane della coppia è stato provvisoriamente portato in una struttura convenzionata in attesa dei riscontri del servizio veterinario di Ats.

“Complimenti e grazie alla Polizia Locale – commenta Roberto Di Stefano, sindaco di Sesto San Giovanni – che in pochissimo tempo ha preso e arrestato questi due violenti. Per questa gentaglia a Sesto non può e non deve esserci posto!”

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

01/03/2020