Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Polizia Locale, "servizi covid regionali": ottimo rispetto delle regole in città

Controllate piazze, giardini, stazioni e luoghi sensibili: molto basso il numero di sanzioni emesse.

Data di pubblicazione:

giovedì 19 novembre, 2020

Tempo di lettura:

3 min

Ultimo aggiornamento:

giovedì 19 novembre, 2020

polizia locale

In questi giorni la Polizia Locale è impegnata nei “servizi covid regionale”. Il numero molto basso di sanzioni emesse dimostra come la cittadinanza, compresi gli esercizi pubblici, stiano rispettando molto bene le regole.

“Le restrizioni imposte dai dpcm hanno nuovamente modificato le nostre abitudini di vita, chiedendoci nuovi sacrifici, ma è giusto – come stiamo facendo – continuare a mantenere il distanziamento senza creare assembramenti e indossare sempre la mascherina a tutela di se stessi e degli altri. Gli agenti stanno facendo un grande lavoro di prevenzione e informazione con i cittadini che in queste settimane stanno recependo le indicazioni”, commenta il sindaco Roberto Di Stefano.

Nel dettaglio i numeri degli ultimi servizi.

Ieri sono stati effettuati posti di controllo in piazza IV, Maria Ausiliatrice e Repubblica. Sono stati perlustrati i Giardini degli Alpini di via Modena/Piave, dove sono state sanzionate 3 persone che creavano assembramento. Controllati anche i giardini pubblici di via Boccaccio, di Spazio Arte e di via Como (dove non è stata riscontrata alcuna irregolarità), oltre a passaggi di controllo lungo le principali arterie stradali cittadine (viale Casiraghi, via Gramsci, via Monte Grappa, viale Matteotti, viale Marelli, via Buozzi e viale Italia). In totale sono state controllate 38 persone e 24 veicoli.

Martedì sono state controllate: la stazione FS I Maggio, l’interno della fermata della M1 (4 persone controllate); piazza IV Novembre e la fermata M1 Sesto Rondó (5 persone e un esercizio commerciale controllato); i giardini Bandiera-Rovani (2 persone controllate e sanzionate); piazza Maria Ausiliatrice (21 persone controllate e 4 esercizi commerciali controllati); viale Casiraghi (3 esercizi commerciali controllati). Gli agenti hanno stazionato anche in piazza Oldrini, al Parco Lombardia e al Parco Bergamella: tutto regolare. Inoltre, hanno effettuato passaggi di controllo anche in via Cesare da Sesto, Marelli, Lacerra, entrambi i cimiteri e Parpagliona: anche qui, tutto sotto controllo. In totale sono state controllate 32 persone e 8 esercizi commerciali: appena due le persone sanzionate.

Sabato sera, durante il pattuglione di progetto sicurezza, sono stati messi in atto controlli mirati al rispetto delle norme del dpcm. I controlli sono stati focalizzati maggiormente alle aree verdi, stazione FS, metropolitane e piazze principali. Sono state controllate 60 persone. Sono stati contestati 7 verbali di cui: 6 al dpcm perché circolavano senza giustificato motivo e senza mascherina, 1 per ubriachezza molesta e 1 denuncia per rifiuto generalità e resistenza a pubblico ufficiale. Tante le informazioni e la prevenzione al rispetto delle regole contenute nel dpcm.

Nella mattinata di sabato i controlli di progetto sicurezza in abiti civili ai mercati cittadini su area pubblica. Molte sono state le informazioni date ai cittadini sul rispetto delle distanze e le regole del dpcm. Sono stati fatti 4 sequestri merce deperibile, per un totale di 62 chili, venduta abusivamente. Sono stati contestati 2 verbali al commercio per mancanza di autorizzazione e 1 verbale di allontanamento daspo.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

19/11/2020