Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Scuola, assessore Pizzochera incontra forum genitori: "Studenti nostra priorità"

Un dialogo positivo che ha toccato diversi temi: dalle risorse investite sull'edilizia scolastica all'aumento dell'offerta educativa per i disabili, dai centri estivi ai miglioramenti tecnologici.

Data di pubblicazione:

giovedì 15 aprile, 2021

Tempo di lettura:

3 min

Visualizzazioni

68

Ultimo aggiornamento:

giovedì 15 aprile, 2021

disegno bambini pastelli

Si è svolto ieri sera un incontro tra l’assessore all’Educazione, Roberta Pizzochera, e il Coordinamento genitori di Sesto San Giovanni sul tema della scuola, mai così importante come in questo periodo di pandemia che per effetto dei decreti del governo ha purtroppo tenuto lontani dalle aule bambini e ragazzi, con ovvie ricadute.
“È stato un dialogo molto positivo – spiega l’assessore Pizzochera – che ci ha permesso di confrontarci su diverse questioni, sulle quali come amministrazione comunale stiamo lavorando con costanza e per cui abbiamo già raggiunto risultati importanti. Il nostro obiettivo è quello di continuare a dare risposte concrete e migliorare sempre più un settore, quello della scuola, che mai come in questi tempi diventa fondamentale per la formazione e l’istruzione dei nostri figli, il nostro futuro. Ringrazio il Coordinamento genitori per gli interessanti spunti emersi dall’incontro”.
Sulla manutenzione degli edifici scolastici l’amministrazione Di Stefano ha investito, e sta continuando a farlo, parecchi fondi per gli adeguamenti normativi anti-sismici e anti-incendio prima mancanti, per la messa in sicurezza, per l’efficientamento energetico, per la rimozione delle barriere architettoniche, per la rimozione dell’amianto e per tutta una serie di miglioramenti sia nelle parti interne che in quelle esterne delle scuole, oltre agli interventi edilizi eseguiti per garantire il rispetto delle norme anti-covid. Su tutte le scuole sono state fatte delle ricognizioni e si sta procedendo nel risolvere le criticità in base alle priorità.
“Anche sul supporto agli studenti con disabilità – spiega l’assessore – abbiamo migliorato la situazione esistente, passando dalle 900 ore di supporti H alle 1.160 ore attuali: con il bilancio di previsione abbiamo stanziato ulteriori 100.000 euro che sono stati stabilizzati entrando definitivamente nel budget dedicato all’educativa disabili. Abbiamo inoltre inserito una nuova professionalità pedagogica con il compito di armonizzare il lavoro degli insegnanti di sostegno, degli educatori, dei logopedisti e delle altre figure professionali. Avrà anche il ruolo qualitativo di utilizzo del paniere ore mirato ai bisogni e ai progetti individualizzati e a formare le insegnanti di sostegno che spesso non sono adeguatamente formate per accompagnare i bambini disabili. L’amministrazione punta molto sulla qualità e alla formazione per sostenere il personale della scuola a sostegno dell’integrazione scolastica degli alunni disabili”.

L’amministrazione sta lavorando anche sul miglioramento dell’infrastruttura tecnologica nelle scuole, aspetto sempre più fondamentale da qui ai prossimi anni. Verrà chiusa la convenzione Consip e la gestione passerà dal Comune direttamente alle scuole: l’ente erogherà circa 40.000 euro all’anno agli istituti, ripartiti in base alle priorità e secondo le esigenze concordate coi dirigenti scolastici. Per quanto riguarda la mediazione linguistica per studenti stranieri, nel 2020 è stato recepito il progetto del Fondo asilo migrazione e integrazione sui soggetti in carico ai servizi sociali e l’obiettivo è quello di allargare sempre più il sostegno all’interno delle scuole.

Infine, i centri ricreativi estivi per cui l’anno scorso, nonostante le difficoltà legate alla pandemia, il Comune di Sesto San Giovanni è stato tra i pochi dell’hinterland a garantire il servizio nei tempi stabiliti e senza aumentare il costo delle tariffe.

“Abbiamo creato una bella rete con associazioni, società sportive e parrocchie per garantire a bambini, ragazzi e famiglie un’offerta il più ampia possibile e posso affermare che i riscontri sul territorio sono stati di ampio gradimento. Abbiamo anche attivato i nidi estivi che, solo per fare un paragone, nemmeno un capoluogo grande come Milano ha saputo organizzare. Quest’anno – specifica l’assessore Pizzochera – posso già dire che le iscrizioni ai Cre avverranno con modalità online probabilmente tra il 10 e il 21 maggio. Le scuole interessate saranno quasi sicuramente le stesse degli scorsi anni. Stiamo lavorando per definire al meglio l’offerta anche in base alle disposizioni ministeriali”.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

15/04/2021