Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Sesto aspetta il Giro d'Italia: domani anche la partenza del Giro E dalla stazione

I ciclisti passeranno da via Montegrappa, viale Gramsci, via Zara, via Giovanna d'Arco, viale Italia fino a Marelli. Dalla mattina aperto villaggio del Giro E al parco 9 Novembre con musica, prodotti tipici, ospiti d'eccezione.

Data di pubblicazione:

sabato 29 maggio, 2021

Tempo di lettura:

4 min

Ultimo aggiornamento:

lunedì 31 maggio, 2021

Si avvicina il passaggio del Giro d’Italia a Sesto San Giovanni: domani, tra le 14 e le 17, la storica corsa attraverserà la città per la cronometro conclusiva della competizione. Con partenza da Senago, i corridori arriveranno a Sesto dal sottopasso della Crocetta di Cinisello Balsamo per percorrere via Monte Grappa fino a piazza primo Maggio. Da lì gireranno a destra in viale Gramsci per poi svoltare a sinistra in via Zara e imboccare via Giovanna D’Arco fino a raggiungere viale Italia. Qui i corridori gireranno a destra e proseguiranno fino a Sesto Marelli, dove gireranno in viale Monza e proseguiranno fino al traguardo di piazza Duomo a Milano.

“È un orgoglio per la città di Sesto San Giovanni – commenta il sindaco Roberto Di Stefano – ospitare una competizione di livello internazionale come il Giro d’Italia. Sesto Città Europea dello Sport 2022 dimostra la sua grande attrazione per gli eventi sportivi di così alta rilevanza. Anche sul tema della mobilità sostenibile siamo molto attivi con diversi progetti di nuove piste ciclabili sicure, a norma di legge e funzionali per collegare tutti i quartieri della città. Proprio in questi giorni abbiamo realizzato il primo tratto Restellone-Puccini della futura “Bicipolitana” che unirà tutte le fermate della metropolitana. Sono in corso anche i lavori per la pista “verde” che congiungerà il Parco Media Valle del Lambro con il Parco Martesana. Successivamente partiremo con il cantiere della ciclabile che attraverserà il Parco Bergamella per unire Martesana e via Adriano a Milano. Abbiamo inoltre in progettazione il tratto M1 Rondò-M1 Sesto Marelli e il tratto M1 Rondò-M5 Carroponte-Bignami. In bocca al lupo a tutti i ciclisti del Giro e speriamo di veder trionfare un corridore italiano!”.

Al parco IX novembre di viale Gramsci, sempre domani, si terrà un altro importante appuntamento. Il Giro-e, corsa parallela al giro dei professionisti realizzata con bici elettriche, ha infatti deciso di far partire la sua ultima tappa proprio dalla nostra città. Per tutta la mattina e fino al primo pomeriggio il parco diventerà il villaggio di partenza degli atleti, con un palco mobile, ospiti d’eccezione, musica, il water truck del Gruppo CAP, gazebo della Coldiretti con vendita al pubblico di prodotti tipici e altre attrazioni.

“Grazie a una convenzione con Rcs Sport abbiamo organizzato questa tappa – spiega l’assessore al Marketing Territoriale, Maurizio Torresani – che avrà un grande impatto positivo sul nostro territorio, per un momento di aggregazione molto bello, ovviamente nel pieno rispetto di tutte le normative anti-covid. Il Giro E, per la sua attenzione agli aspetti ambientali, va proprio nella direzione intrapresa dalla nostra amministrazione e sono certo che saprà essere un’importante vetrina per la nostra città. Ringrazio Rcs per la collaborazione e gli sponsor che ci accompagneranno in questo percorso: siamo pronti!”.

La partenza del Giro-e avverrà poi dal piazzale della Stazione FFSS attorno alle 12.45, con la presenza della Fanfara dei Bersaglieri, e proseguirà sul tracciato ufficiale del Giro d’Italia. Due gli ospiti sestesi d’eccezione: con la maglia della nostra città correranno infatti il sindaco Roberto Di Stefano e l’assessore al Marketing Territoriale Maurizio Torresani.

Per garantire il regolare svolgimento della manifestazione sportiva, alcune vie saranno chiuse al traffico e verranno istituiti dei divieti di sosta. Dalle 6.00 alle 19.00 circa di domenica 30 maggio rimarranno chiuse al traffico: via Monte Grappa, viale Gramsci da via M.te Grappa a via Zara, via Zara, via Giovanna d’Arco, viale Italia da via Giovanna d’Arco a viale Marelli (direzione Milano), viale Marelli . Sarà possibile parcheggiare sullo spartitraffico, tranne che nel tratto tra via Giovanna d’Arco e via Padre Ravasi. In queste vie ci sarà anche il divieto di sosta con rimozione forzata dalla 1.00 alle 19.00 di domenica 30 maggio.

Inoltre, per consentire lo svolgimento del Giro-e, saranno istituiti i divieti di sosta con rimozione forzata dalla 1.00 alle 19.00 circa in: via Monte Nero (ambo i lati), via Puccini (solo lato oratorio), viale Gramsci – da via Puccini a via Bellini (direzione Milano).

Percorsi alternativi: le zone tagliate dal percorso di gara sono tutte tra loro raggiungibili utilizzando il sottopasso Garibaldi, la statale n. 36 viale F. Testi e i cavalcavia Buonarroti e Vulcano.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

31/05/2021