Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Sesto San Giovanni celebra il 25 Aprile

Alla presenza del sindaco di Sesto San Giovanni, Roberto Di Stefano, e Lina Calvi, presidente Anpi Sesto San Giovanni, è stata deposta una corona ai piedi del Monumento alla Resistenza.

Data di pubblicazione:

sabato 25 aprile, 2020

Tempo di lettura:

1 min

Ultimo aggiornamento:

sabato 25 aprile, 2020

25 aprile

Una celebrazione del 25 aprile in forma ristretta, come richiesto dal governo a causa dell’emergenza coronavirus, si è tenuta stamattina davanti al Monumento alla Resistenza, sotto il palazzo comunale, alla presenza del sindaco di Sesto San Giovanni, Roberto Di Stefano, e Lina Calvi, presidente Anpi Sesto San Giovanni. In occasione del 75^ anniversario della Liberazione, ricorrenza che per Sesto medaglia d’oro al valor militare assume un significato ancora più importante per il contributo della città alla Resistenza, è stata deposta una corona ai piedi del monumento.
Oggi ricordiamo gli uomini e le donne, tantissimi sestesi, che hanno partecipato alla Resistenza, hanno combattuto e hanno dato la propria vita per la libertà di tutti con grande coraggio e sacrificio. Il passato ci ricorda quanto Sesto San Giovanni sia un simbolo di libertà, resistenza e ricostruzione. Così come la Resistenza contro la dittatura ha portato alla libertà, anche noi oggi resistiamo contro un nemico che sta causando morti e dolore proprio come in guerra. Dedico un pensiero speciale ai 72 nostri concittadini che in questi mesi sono mancati a causa del coronavirus e alle loro famiglie“, il commento del sindaco Di Stefano.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

25/04/2020