Questo sito utilizza solo cookie tecnici e di analytics (equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici).

Preferenze Accetto

Villaggio Falck, al via i lavori di riqualificazione del quartiere

Al via settimana prossima gli interventi del lotto 1 su marciapiedi, asfalto, alberi, telecamere, illuminazione. Durata prevista sei mesi.

Data di pubblicazione:

giovedì 26 novembre, 2020

Tempo di lettura:

3 min

Ultimo aggiornamento:

giovedì 26 novembre, 2020

villaggio falck

Inizieranno settimana prossima i lavori di riqualificazione al Villaggio Falck dopo gli interventi già realizzati recentemente nelle vie Migliorini e De Candia, dove è stata rialzata la sede stradale e istituita una zona 30 che ha come perimetro i limiti del quartiere. Inoltre, la riqualificazione dello slargo su via Migliorini, oggi “piazzetta Villaggio Falck”, ha permesso di restituire ai residenti uno spazio nuovo e più godibile.

L’obiettivo dei nostri interventi – spiega il sindaco Roberto Di Stefano – è quello di migliorare l’accessibilità, la fruibilità e la sicurezza del Villaggio Falck, restituendo ai cittadini uno spazio urbano e uno spazio stradale completamente riqualificati, pur mantenendo la fisionomia storica del quartiere. A partire dall’abbattimento delle barriere architettoniche, per dare una risposta concreta alle esigenze di persone con disabilità, anziani e bambini. Pianteremo nuovi alberi, interverremo sui marciapiedi, sull’asfalto e sulla segnaletica sia orizzontale che verticale e predisporremo anche l’impiantistica necessaria per le telecamere di video-sorveglianza: più sicurezza per il quartiere sotto tutti i punti di vista”.

Nel Progetto di fattibilità tecnico-economica è stato previsto un intervento suddiviso in due lotti funzionali. Il progetto esecutivo che riguarda il primo lotto interessa le vie Lorenzi, Canducci, De Candia e Migliorini prevede: l’abbattimento delle barriere architettoniche, interventi per migliorare la sicurezza dei pedoni e per regolare la sosta. Tali obiettivi verranno raggiunti grazie al ripristino della pavimentazione stradale, alla predisposizione dell’impianto smart-city per la video-sorveglianza, a nuove piantumazioni e a un nuovo impianto di irrigazione, alla posa di nuovo arredo urbano e alla riqualificazione dell’impianto di illuminazione pubblica.

“Il Villaggio Falck – spiega l’assessore all’Urbanistica, Antonio Lamiranda – diventerà una “zona a traffico pedonale privilegiato”: in questo modo garantiremo più sicurezza ai pedoni senza in ogni caso compromettere l’accesso dei veicoli. Creeremo percorsi pedonali preferenziali liberi da ostacoli e protetti da appositi dissuasori, nuovi attraversamenti pedonali per collegarli agli accessi delle abitazioni e poseremo anche percorsi tattili per gli ipovedenti: una riqualificazione generale del quartiere che tiene conto soprattutto di quella fascia di popolazione più fragile”

Con il lotto 2 verrà realizzata la messa in quota di tutto l’incrocio tra le vie De Candia e Migliorini, oltre a un nuovo attraversamento pedonale rialzato all’incrocio tra via Migliorini e via Canducci. Considerato che il lotto 2 verrà realizzato con tempistiche diverse rispetto al lotto 1, su via Migliorini, in prossimità dell’intersezione con via De Candia, nel progetto del lotto 1 è prevista la realizzazione di uno scivolo in corrispondenza dell’attraversamento, che garantirà l’eliminazione dell’attuale barriera architettonica.

I lavori per il lotto 1 dureranno all’incirca sei mesi. Durante la riqualificazione dei marciapiedi la circolazione sarà garantita su tutte le vie, mentre durante il rifacimento della sede stradale sarà vietato l’accesso su via Canducci e via Lorenzi. Nel 2021 sarà la volta degli interventi per il lotto 2.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

26/11/2020