Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l'acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

Campionario – Ceci n’est pas un manifeste

Conversazione intorno all'esperienza "Il Campionario", dove le immagini del fotografo Giovanni Bartesaghi  dialogano con le opere grafiche, le animazioni video e l’ambiente, allestito dal  designer Jacopo Ferrario e dal teorico Danilo Gatti.

Data:

venerdì 11 novembre 2022

Tempo di lettura:

3 min

i relatori dell'incontro "Campionario"

Cos'è

Campionario  è un esperienza teorica ed espositiva che si configura come una raccolta di “campioni”, in cui le immagini, immortalate dal fotografo Giovanni Bartesaghi,  dialogano con le opere grafiche, le animazioni video e l’ambiente, allestito ad hoc dal  designer Jacopo Ferrario e dal teorico Danilo Gatti.

Di questa esposizione realizzata in diversi luoghi, converseranno: Giovanni Bartesaghi, Danilo Gatti, Jacopo Ferrario, Chiara Ratti
Per l’occasione presenteranno il progetto “Dialogo a due” di Giovanni Bartesaghi “Dall’esperienza di Campionario alla proposta di un Manifesto per accogliere percorsi inclusivi tra le arti e ragionare sull’imperativo fasullo del senso”

Giovanni Bartesaghi
“Nato ad Inverigo nel secolo scorso,  tanti anni fa, incontrai giovanissimo l’arte, precisamente alle scuole medie. L’Insegnante di educazione artistica, allora si chiamava cosi, era il Maestro Angelo Casati.
Il Maestro mi lasciò due segni indelebili: il primo fu l’insegnamento che tutti noi percepiamo le immagini come macchie di colore; il secondo fu invece il consiglio che mi dette quando vide un mio componimento pittorico durante un’esercitazione, un ghirigoro più simile a un’opera di Pollock che di Raffaello. Disse “Dopo questo ritieniti esonerato dalle ore di educazione artistica”. Ancora oggi mentre da appassionato mi occupo di immagini, foto ed arte, mi chiedo – e forse se lo chiedono in tanti – ma sarà stato perché ero troppo bravo o perché ero senza speranze?  Il dubbio mi assilla”.

Jacopo Ferrario (Milano, 1990) Designer, grafico ed esploratore in viaggio tra le effimere terre dell’architettura temporanea e gli immaginari mondi dell’illustrazione.
Nel 2015, dopo gli studi artistici e la laurea in Architettura, inizia l’attività di designer d’interni, scenografo e progettista di allestimenti. Professioni che affina costantemente grazie alla collaborazione con lo studio d’architettura TOPTAG e con i relativi clienti del contesto creativo-museale (ad es. Mudec, Museo del Novecento Milano, Triennale Milano, Museo di Santa Giulia Brescia, Balich Wonder Studio).
È un grafico per passione che sperimenta con l’animazione digitale e la stampa cartacea.
Tra le ultime collaborazioni in campo fotografico si ricorda Campionario (una mostra che indaga il rapporto tra reale e immaginazione).

Danilo Gatti, dottore in filosofia estetica, ama definirsi: Filosofo (mancato), burattinaio (o burattino di un destino infausto, che dir si voglia), amministratore aziendale (suo malgrado), appassionato d’arti (almeno finché il lume della ragione glielo consentirà).

Da anni collabora con il Circolo Fotografico di Inverigo (CO) “cuocendo a puntino” serate sullo studio dell’immagine e approfondimenti tematici. Tra le ultime collaborazioni, si ricorda Campionario, mostra fotografica in cui opere, luce e spazio dialogano sul reale suggerendo invisibili domande. Collabora, inoltre, con il Comune di Inverigo in per il Cineforum dell’Estate inverighese e si occupa di numerose attività e associazioni di promozione del territorio.

Chiara Ratti è esperta di comunicazione e giornalista free lance. Dopo la maturità classica è stregata dal giornalismo, collabora con diverse testate locali e s’appassiona al mondo della comunicazione e dell’organizzazione degli eventi. Per oltre 10 anni è responsabile dell’ufficio stampa & eventi di un’importante associazione di categoria, poi accetta la sfida della comunicazione  aziendale in un’azienda B2B della Brianza.

Luogo

Casa delle Associazioni

Piazza Abramo Oldrini, 120, 20099 Sesto San Giovanni MI, Italia

Fa parte di

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

15/11/2022