Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l'acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

Sequestro alla Milanese

📙Piero Colaprico, giornalista e scrittore, presenta il suo libro.

Data:

Terminato

Tempo di lettura:

2 min

Cos'è

📙Piero Colaprico, giornalista e scrittore, presenta il suo libro Sequestro alla Milanese”, pubblicato da Baldini+Castoldi 2024.
🎙Dialoga con l’autore il giornalista Agostino Zappia.

📖Milano, 1992. Pochi giorni prima che il sistema della Milano da bere e dei partiti della Prima Repubblica crolli sotto i colpi delle indagini anticorruzione di Tangentopoli. Il figlio dell’assessore Marino Malesci viene rapito. Marino è amico di Corrado Genito, ex capitano dell’Arma con un passato da infiltrato che ora lavora in «un’agenzia di consulenza», a cui chiede di riportare il giovane a casa, a qualsiasi costo. Bisognerà immergersi nel mondo della malavita milanese, delle cosche che spadroneggiano in città e a Palazzo Marino e della politica arrogante e arricchita per poter risolvere la vicenda, con non poche sorprese e molti colpi di scena… e di proiettile.

Un noir, insolito e originale, che dipinge una Milano nera – vera protagonista del romanzo – livida (come quella di Giorgio Scerbanenco), piena del «fango più fango dei fanghi», di malavitosi senza speranza e di politici senza coscienza. E di soldi sporchi, molto sporchi.

✍🏻Chi è Piero Colaprico
Piero Colaprico scrive da anni di malavita per la Repubblica ed è un autore di gialli longseller. Laureato in giurisprudenza, vive a Milano. Oltre alla serie con il maresciallo Pietro Binda (i primi tre libri scritti con Pietro Valpreda), ha pubblicato Trilogia della città di M., La quinta stagione, La donna del campione. Tra i suoi ultimi libri Mala storie. Il giallo e il nero della vita metropolitana (Il Saggiatore 2010), Le cene eleganti (Feltrinelli 2011), Le indagini del maresciallo Binda (2013, insieme a Pietro Valpreda), Il fantasma del ponte di ferro (Rizzoli, 2018).
Come giornalista ha spesso seguito argomenti legati al crimine, alla politica e al lato oscuro della vita sociale, coniando i termini Tangentopoli e, prima ancora, Duomo connection.

🖥Prenota i libri di Piero Colaprico nel catalogo online della Biblioteca.

L’evento organizzato in collaborazione con: Libreria della Famiglia.

Fa parte di

Luogo

Villa Mylius

Largo Alfonso Lamarmora Sesto San Giovanni

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

21/02/2024