Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l'acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

PUC- progetti utili alla collettività: il Comune cerca Enti del terzo settore

L'avviso ha la finalità di individuare Enti del Terzo Settore con sede a Sesto, interessati a stipulare un accordo con il Comune per realizzare “Progetti Utili alla Collettività” con il coinvolgimento dei beneficiari di Reddito di Cittadinanza.

Data di pubblicazione:

giovedì 26 maggio, 2022

Tempo di lettura:

4 min

Ultimo aggiornamento:

mercoledì 8 giugno, 2022

persone

I Comuni di Sesto San Giovanni e Cologno Monzese intendono costituire un Albo degli Enti di Terzo Settore interessati alla realizzazione di Progetti Utili alla Collettività presso le proprie organizzazioni con il coinvolgimento dei beneficiari di Reddito di Cittadinanza.

Se sei una società di mutuo soccorso, un’associazione di promozione sociale o comunque un Ente che fa parte del Terzo Settore, puoi partecipare a questo avviso pubblico.

❓Chi fa parte del terzo settore

Ai sensi dell’art. 4 c. 1 del D. Lgs. 117/2017, sono Enti di Terzo settore:

  • le organizzazioni di volontariato
  • le associazioni di promozione sociale
  • gli enti filantropici
  • le imprese sociali, incluse le cooperative sociali
  • le reti associative
  • le società di mutuo soccorso
  • le associazioni riconosciute o non riconosciute
  • le fondazioni e gli altri enti di carattere privato diversi dalle società costituiti per il perseguimento, senza scopo di lucro, di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale mediante lo svolgimento di una o più attività di interesse generale in forma di azione volontaria o di erogazione gratuita di denaro, beni o servizi, o di mutualità o di produzione o scambio di beni o servizi.
  • organizzazioni non lucrative di utilità sociale iscritte negli appositi registri
  • le associazioni di promozione sociale iscritte nei registri nazionali, regionali previste dalla L. 383/2000

👍Se fai parte del Terzo Settore e hai progetti utili alla collettività prosegui la lettura per scoprire come partecipare.

🧾Caratteristiche dei progetti

I progetti dovranno realizzarsi sul territorio di Sesto e possono spaziare in tutti questi ambiti:
-culturale
-sociale
-artistico
-ambientale
-formativo
-di tutela dei beni comuni.
I progetti devono prevedere l’impiego del beneficiario del Reddito di cittadinanza per almeno 8 ore settimanali, fino ad un massimo di 16 ore settimanali.
Le attività previste devono intendersi come occasioni, di arricchimento a favore dei beneficiari del Rdc e a supporto dell’Ente.
La partecipazione ai progetti deve essere coerente con le competenze professionali del beneficiario e con quelle acquisite in ambito formale, non formale e informale, nonché in base agli interessi e alle propensioni emerse nel corso del colloquio sostenuto presso i Servizi Sociali e/o Centro per l’impiego.
Per questo motivo:
• i soggetti coinvolti non possono svolgere mansioni in sostituzione di personale dipendente;
• le persone coinvolte non possono ricoprire ruoli o posizioni dell’organizzazione del soggetto proponente il progetto e non possono sostituire lavoratori assenti a causa di malattia, congedi parentali, ferie ed altri istituti, né possono essere utilizzate per sopperire a temporanee esigenze di organico in determinati periodi di particolare intensità di lavoro;
• ai beneficiari del Rdc impegnati si applicano gli obblighi in materia di salute e sicurezza.
•l’utilizzo dei beneficiari di Rdc nelle attività previste dai progetti non determina l’instaurazione di un rapporto di lavoro;

🧾Cosa presentare?

Per partecipare dovrai compilare e presentare: (trovi gli allegati in fondo a questa pagina)

  • la Domanda di Manifestazione di interesse – Allegato A
  • la Scheda Progetto Tecnico – Allegato B
  • la copia del documento di identità del Rappresentante Legale dell’Ente

La manifestazione di interesse e la scheda Progetto tecnico devono essere firmato dal legale rappresentante dell’Ente, con allegato il documento di identità del sottoscrittore.

⏲Quando?

L’avviso resta sempre aperto. La domanda potrà essere presentata durante tutto il periodo in cui resterà in vigore l’obbligo per i destinatari di Reddito di Cittadinanza di aderire a un Progetto di Utilità collettiva.

✉Come?

Puoi inviare in uno di questi due modi:

tramite PEC  (da PEC) all’indirizzo: comune.sestosg@legalmail.it
tramite raccomandata A.R. all’indirizzo: Piazza della Resistenza, 20, 20099 Sesto San Giovanni
n.b. In ogni caso deve riportare come oggetto o indicazione sulla busta “Manifestazione di interesse Progetti di Utilità Collettiva”.

🕰Valutazioni domande

Le domande pervenute saranno esaminate da una Commissione composta dal Responsabile dell’Ufficio di Piano e da personale dei Comuni di Sesto San Giovanni e di Cologno Monzese, ai fini della verifica della correttezza e completezza delle stesse. Le domande pervenute saranno valutate entro 30 giorni dalla data di presentazione.
Se la tua domanda verrà accettata firmerai con il Comune lo Schema di accordo (Allegato C).

ℹInfo

Per il Comune di Sesto il Responsabile procedimento è il Responsabile del Settore Socio Educativo.
Qualsiasi informazione potrà essere richiesta tramite e-mail:
comune.sestosg@legalmail.it
Per informazioni:
– Comune di Sesto – Referenti: Ester Memeo e.memeo@sestosg.net – Eleonora Cola e.cola@sestosg.net
– Comune di Cologno – Referente: Valeria Medea vmedea@comun.colognomonzese.mi.it

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

08/06/2022