Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l'acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

Villa Visconti d'Aragona: avanza il cantiere!

Un altro cantiere attivo in città per la riqualificazione della Villa Visconti d’Aragona, bene storico tutelato e sede della Biblioteca centrale, che si concluderanno nel 2026. Grazie ai fondi ottenuti dal PNRR, oltre 4 milioni di euro, si sta dando vita al progetto per rendere Villa Visconti d’Aragona, il centro della vita culturale della Città, ancora più bella e sicura.

Data di pubblicazione:

giovedì 14 dicembre, 2023

Tempo di lettura:

1 min

Ultimo aggiornamento:

giovedì 14 dicembre, 2023

Un altro cantiere attivo in città per la riqualificazione della Villa Visconti d’Aragona, bene storico tutelato e sede della Biblioteca centrale, che si concluderanno nel 2026.

Grazie ai fondi ottenuti dal PNRR, oltre 4 milioni di euro, si sta dando vita al progetto per rendere Villa Visconti d’Aragona, il centro della vita culturale della Città, ancora più bella e sicura.

Grazie agli interventi attualmente attivi l’edificio verrà completamente riqualificato dal punto di vista statico e sismico. Verrà rifatta la copertura della struttura e l’impianto di riscaldamento e verrà implementato l’impianto anticendio per adeguarlo alle nuove nuove disposizioni. La biblioteca avrà un nuovo ingresso e al piano terra sarà riqualificata l’attuale zona break. Le pavimentazioni interne saranno profondamente ripulite mentre saranno rifatte quelle dei servizi igienici.
Ci sarà il rifacimento dell’impianto di illuminazione con nuovi corpi illuminanti, a plafone o parete, provvisti di lampade a LED.
L’intero fabbricato sarà protetto da un sistema antintrusione con rilevatori volumetrici in ogni stanza; la centralina sarà dotata di convertitore telefonico collegato con il manutentore e con la Polizia Municipale. L’area esterna sarà controllata da un sistema di videosorveglianza.

 

 

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

14/12/2023