Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l'acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

02 Sesto sempre più bella e pulita

Aiuole Casiraghi

Cosa abbiamo promesso

  • AMBIENTE, DECORO URBANO: LA CITTA’ BELLA E PULITA

    Il decoro urbano è stata una delle priorità del primo mandato e sarà un ambito di primaria importanza anche in futuro perché vivere in una città pulita e ordinata migliora la qualità della vita.

    Queste le azioni previste:

    • avviare lo studio di fattibilità dell’interramento dell’elettrodotto:

    • introdurre ZTL con telecamere per la Bergamella in Via Fratelli di Dio;

    • procedere alla bonifica del parco della Bergamella;

    • continuare con le campagne di sensibilizzazione affinché i cittadini contribuiscano sempre più al rispetto delle aree pubbliche quali giardini, marciapiedi, piazze ed edifici. (campagna contro i mozziconi di sigaretta, campagna per la raccolta degli escrementi degli animali, campagna della raccolta differenziata dei rifiuti)

    • incrementare ulteriormente la raccolta differenziata (passato in 5 anni dal 47% al 70%) attraverso l’installazione di contenitori appositi lungo le strade e, in ambito residenziale, con cassonetti a scomparsa nelle strade oltre alla realizzazione di stazioni ecologiche differenziate.

    • implementare l’igiene urbana grazie al nuovo appalto che prevede maggiori servizi e macchinari più innovativi ed efficienti

    • manutenere il verde pubblico grazie al nuovo appalto che prevede maggiori tagli, potature e attenzione ai giardini, ai parchi e ai quartieri periferici.

    • rafforzare la squadra costituita nel 2018 di ispettori anti-degrado nei quartieri per controllare il rispetto dell’appalto di pulizia e raccolta rifiuti.

    • incrementare le aiuole fiorite grazie alla partecipazione dei commercianti come sponsor.

    • monitorare le segnalazioni all’URP e i tempi di risposta degli uffici

    • attuare un progetto che miri all’abbellimento di alcune strade cittadine la messa a dimora di piccole alberature ornamentali

    • mantenere e rafforzare la squadra di pronto intervento per ridurre i casi di rifiuti abbandonati abusivamente.

    • ampliare le politiche di tutela della salute, dell’ambiente e della c.d. green economy, già avviata con lo spegnendo e l’abbattimento del forno inceneritore riconvertito nella biopiattaforma più innovativa d’Europa.

Cosa abbiamo fatto

  • Il processo di risanamento ambientale del parco della Bergamella, situato in zona Cascina Gatti si articola su due procedimenti distinti e attivi: 1) ex orti di via Livorno e 2) lato scarpata Terrazza Bergamina. Nel primo caso è in corso una procedura ai sensi dell’art.242 del D.Lgs 152/06 e s.m.i. applicando la procedura ordinaria. Si sta procedendo all’ elaborazione del progetto di bonifica/messa in sicurezza permanente che sarà oggetto, da parte degli enti di controllo competenti (ARPA, Città Metropolitana e ATS) per una valutazione del progetto di risanamento ambientale più idoneo ed economicamente sostenibile. Relativamente al lato scarpata Terrazza Bergamina, la procedura amministrativa è quella definita ai sensi dell’articolo 242 bis del decreto legislativo 152 del 2006 (procedura semplificata). A seguito di quanto prescritto all’interno del del Progetto di bonifica sono stati eseguiti i collaudi, di cui il Comune è in attesa dei risultati. Qualora i collaudi di parte, ovvero quelli comunali, e quelli di verifica eseguiti dall’Ente di controllo ARPA-Lombardia risultassero conformi, la procedura verrebbe chiusa e si potrebbe procedere con il progetto di riqualificazione dell’area. Al contrario, se i collaudi non andassero a buon fine il processo sarebbe riavviato ripartendo dalla procedura ordinaria.
  • Continuano le campagne di sensibilizzazione affinché i cittadini contribuiscano sempre di più al rispetto delle aree pubbliche. In tal senso prosegue la produzione di manifesti in collaborazione con il Portale e la campagna “tirala su” scritta su diversi marciapiedi per sensibilizzare i proprietari dei cani a non abbandonare gli escrementi lasciati dai loro amici a quattro zampe. Ugualmente importante è stata l’attivazione e lo sviluppo dell’app Junker, la quale permette di scannerizzare il codice a barre di un qualsiasi prodotto e consente di individuare il corretto percorso di smaltimento dei rifiuti. Le attività sopracitate sono descritte e costantemente aggiornate sul sito Sesto pulita, che rappresenta il punto di riferimento per la cittadinanza in materia di informazioni e segnalazioni sulla corretta esposizione dei rifiuti. È stato sviluppato anche un progetto di formazione da portare nelle scuole per sensibilizzare ulteriormente le nuove generazioni sulla questione dello smaltimento dei rifiuti e della raccolta differenziata.
  • È stata pubblicata a gennaio 2023 la nuova edizione della Carta della Qualità dei Servizi igiene urbana, si tratta di uno strumento di trasparenza che permette al singolo cittadino conosce che cosa deve attendersi dall’impresa che gestisce il servizio di igiene urbana e costituisce allo stesso tempo un mezzo per controllare che gli impegni siano rispettati. Inoltre, sancisce i principi di qualità e rispetto dei tempi che deve rispettare l’Impresa che gestisce il servizio.
  • La raccolta differenziata è attualmente oltre il 70%.
  • È stato introdotto il secondo giro di raccolta della plastica e la raccolta domiciliare dei pannolini/pannoloni e del verde (solo per i soggetti privati, non per i condomini).