Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Iscriversi all'albo dei Giudici popolari

Chi è il giudice popolare?

E’ un cittadino italiano che viene chiamato nelle Corti di Assise e nelle Corti di Assise d’Appello per affiancare i giudici e partecipare alle decisioni da prendere nelle sentenze.

Per diventare giudice popolare bisogna iscriversi all’albo.

A chi si rivolge

Per  fare il giudice popolare di Corte d’Assise bisogna avere:

  • cittadinanza italiana e godimento dei diritti civili e politici
  • buona condotta morale
  • tra i 30 e i 65 anni
  • il diploma di scuola media

Per  fare il giudice popolare di Corte d’Assise d’Appello bisogna avere:

  • cittadinanza italiana e  godimento dei diritti civili e politici
  • buona condotta morale
  • avere tra i 30 e i 65 anni
  • il diploma di scuola superiore

Non possono diventare giudici popolari:

  • i magistrati e i funzionari in servizio all’ordine giudiziario
  • chi appartiene alle forze armate e alla polizia
  • i membri di culto e religiosi di ogni ordine e congregazione

Accedi al servizio

Devi fare richiesta al sindaco del Comune dove risiedi e consegnarla all’ufficio Elettorale o al Protocollo.

Ti ricordiamo che l’aggiornamento dell’albo viene fatto ogni due anni. Se non vuoi più fare il giudice compila e consegna il modulo di rinuncia.

Per tutte le informazioni sulla creazione degli albi definitivi, sulla durata dell’incarico e sul rimborso, vai sul sito del Ministero della Giustizia.

Tempi e scadenze

Fino al 31 luglio puoi iscriverti all’albo dei giudici popolari per la Corte di Assise e per la Corte di Assise d’Appello. Consegna la richiesta all’ufficio Elettorale o al Protocollo.

Ulteriori informazioni

Confermato

Riferimenti normativi

  • L. n. 287 del 10/04/1951
  • Delibera di Consiglio Comunale n.43 del 26/09/2017

Ultimo aggiornamento

04/06/2020