Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Separazione e divorzio in Comune

Divorzio breve: 6 mesi in caso di separazione consensuale, 1 anno nel caso di separazione giudiziale.  

Potete rivolgervi all’ufficio di Stato Civile per:

  • la separazione consensuale
  • il divorzio
  • la modifica delle condizioni di separazione o di divorzio

Dove

All’ufficio di Stato Civile del Comune di residenza di uno dei due coniugi o del Comune in cui è iscritto o trascritto l’atto di matrimonio.

Per info e prendere appuntamento

Telefonate alla sig.ra Maria Raimondi, ufficiale di Stato Civile, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12. Tel. 02 24 96 320
Potete anche mandare un’email a l.aliberti@sestosg.net o a m.raimondi@sestosg.net.

A chi si rivolge

Per richiedere la separazione o il divorzio in Comune è necessario che entrambe le parti siano d’accordo e che non ci siano:

  • figli minorenni nati nel matrimonio
    N.b. se invece uno dei coniugi ha uno o più figli minorenni (nati da un’altra unione) la separazione o il divorzio possono essere fatti in Comune
  • figli maggiorenni incapaci o portatori di handicap grave
  • figli maggiorenni economicamente non autosufficienti
  • accordi di trasferimento patrimoniale (case, beni, ...)
    N.b.  E’ invece possibile, davanti all’ufficiale di Stato civile prevedere un obbligo di pagamento da parte di uno dei due coniugi (ad esempio di un assegno periodico)

Se ti trovi in una di queste situazioni il Comune non può accettare la domanda di separazione, divorzio o modifica delle condizioni (è necessario rivolgersi a un avvocato). Se non c’è accordo tra le parti la competenza resta del tribunale.

Accedi al servizio

Ci sono 3 passaggi:

  • dovete prendere appuntamento e presentarvi insieme  (con o senza avvocato) per avviare la pratica di separazione o divorzio.
    Compilate il modulo di separazione, divorzio o modifica delle condizioni senza firma e consegnatelo il giorno dell’appuntamento
    N.b.: dovete compilare un modulo a testa
  • una volta che sono pronti i documenti per la pratica vi chiamiamo per firmare l’accordo
  • passati 30 giorni ci sarà un altro appuntamento per confermare l’accordo. A questo punto separazione, divorzio o modifica delle condizioni diventano ufficiali con effetto retroattivo dalla data della firma dell’accordo.

Se non vi presentate a questo appuntamento non potete confermare l’accordo e quindi separazione, divorzio o modifica delle condizioni non vengono registrati.

Costi e vincoli

Diritto fisso di 16 euro.

Ulteriori informazioni

Confermato

Riferimenti normativi

  • DPR n. 396 del 03/11/2000
  • Circ. M.I. n. 16/2014, n. 19/2014, n. 21/2014 e n. 6/2015
  • L. n. 162 del 10/11/2014 con modif.
  • L. n. 132 del 12/09/2014
  • L. n. 55 del 06/05/2015

Ultimo aggiornamento

03/06/2020