Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Trasporto delle salme, dei resti mortali e ceneri

In quali casi fare richiesta e cosa è necessario fare

Se si desidera trasferire altrove la salma, i resti mortali o le ceneri di un defunto è necessario chiedere l’autorizzazione al Comune, che rilascia il decreto di autorizzazione al trasporto.

I casi in cui è necessario presentare la richiesta sono:

  • quando è necessario trasportare una salma dal luogo di decesso al cimitero di Sesto o di un altro Comune, sia nel caso il defunto fosse residente a Sesto o non residente ma morto nel territorio di Sesto
  • quando si vuole trasportare la salma, i resti mortali o le ceneri di un defunto tra i cimiteri di Sesto o da un cimitero di Sesto a un cimitero di un altro Comune
  • quando si vogliono trasportare le ceneri di un defunto da un’abitazione o dal cimitero di Sesto a un’abitazione o cimitero di un altro Comune
  • per cremazione

(Se la destinazione è uno stato estero vedi la scheda Trasporto delle salme, dei resti mortali e ceneri all’estero).

Come procedere

Un componente della famiglia del defunto deve presentare una domanda indirizzata al Sindaco per ottenere l’autorizzazione al trasporto della salma, dei resti mortali o delle ceneri.

Può incaricare una ditta di onoranze funebri o presentare la domanda all’Ufficio Stato civile.

Per la salma

Il trasferimento delle salme è a carico dei richiedenti. E’ necessario rivolgersi a un’impresa di pompe funebri per il trasporto, poiché le ditte di onoranze funebri hanno la certificazione e i mezzi idonei a svolgere il servizio in modo adeguato.

Per resti mortali o ceneri

Il trasporto delle cassettine dei resti mortali o delle urne cinerarie può essere fatto direttamente dai congiunti con un mezzo privato, o delegando un’agenzia di onoranze funebri che utilizza un carro funebre.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

06/04/2020