Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l'acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

Voto a domicilio per grave infermità

Durante elezioni e referendum, chi non è in grado di muoversi da casa può votare a domicilio. Leggi chi può fare richiesta e come.

casa domicilio porta gialla

Chi può richiederlo

In occasioni di elezioni e referendum, chi non è in grado di muoversi da casa per una grave infermità o perché dipendente in modo continuativo e vitale da apparecchiature elettromedicali può votare nella propria abitazione. Il voto viene raccolto, durante le ore in cui è aperta la votazione, dal presidente dell’ufficio Elettorale di sezione, con l’assistenza di uno degli scrutatori del seggio e del segretario.

Come

Per chiedere di votare da casa propria bisogna compilare il modulo che trovi in questa pagina e consegnarlo all’ufficio Elettorale, in questi modi:
– via mail a serv_elettorale@sestosg.net con il modulo firmato e tutti i documenti scansiti
– di persona, in piazza della Resistenza 20, in questi orari: da lunedì a sabato dalle 8.15 alle 13.00 (può venire anche un tuo familiare)
– via PEC a comune.sestosg@legalmail.it

Alla domanda bisogna allegare:

  • la fotocopia della tessera elettorale
  • il certificato medico rilasciato dall’ATS, da cui risulti l’esistenza di una grave infermità (con prognosi di 60 giorni dalla data del rilascio) o di una dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, tale da impedire all’elettore di recarsi al seggio. Per prenotare una visita o chiedere la certificazione per il voto a domicilio telefona allo 0257994645 – 4649 – 4564 – 4560 dal lunedì al venerdì dalle 9.o0 alle 11.00. Gli operatori prenderanno nota dei dati e il medico competente verificherà la sussistenza dei presupposti per la visita e la votazione a domicilio.

Ulteriori informazioni

Confermato

Riferimenti normativi

  • Decreto Legge n. 1/ 2006, convertito in Legge n. 22/ 2006
  • Legge n. 46/ 2009

Ultimo aggiornamento

20/06/2022