Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Voto assistito

Se hai impedimento fisico che rende impossibile l’espressione autonoma del voto, puoi fare domanda di voto assistito. Leggi tutte le info.

Chi può chiedere il voto assistito

Può richiedere il voto assistito (cioè chiedere un accompagnatore nella cabina di voto) chi ha una riduzione della capacità visiva o della mobilità degli arti superiori o è affetto da paralisi o da altro impedimento che rende impossibile l’espressione autonoma del voto.
L’accompagnatore può essere scelto fra gli elettori di un qualsiasi comune della Repubblica.

Come fare

Non devono presentare il certificato medico gli elettori ciechi, quelli amputati delle mani e quelli colpiti da paralisi.
Negli altri casi, è necessario presentare una certificazione medica. In assenza del certificato, è il Presidente di seggio che verifica l’effettività dell’impedimento e valuta l’ammissione al voto assistito.

>> È possibile ottenere l’annotazione permanente del diritto al voto assistito sulla tessera elettorale, in modo da non dover ogni volta presentare il certificato medico.  Compila il modulo che trovi in questa pagina e consegnalo all’ufficio Elettorale.

Dove chiedere il certificato medico

I certificati vengono rilasciati gratuitamente dall’A.S.L. Milano, Dipartimento di Prevenzione.
– Sesto San Giovanni: ambulatorio di via Oslavia 1
– Cologno Monzese: via Arosio 2

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

28/09/2020