Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l'acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

Voto degli italiani che si trovano temporaneamente all'estero

Se ti trovi temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi (per lavoro, studio, salute) puoi votare per il referendum, ecco come.

votare

🗳Gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento del Referendum, possono votare per corrispondenza. Riceveranno la scheda al proprio indirizzo all’estero.
Questa possibilità è estesa anche ai loro familiari conviventi.

📌Chi invece risiede stabilmente all’estero trova tutte le informazioni utili  in questa pagina dedicata.

📄Come
Bisogna compilare la dichiarazione (la trovate qui sotto) e inviarla al Comune in cui siete iscritti nelle liste elettorali, insieme alla copia di un documento di identità valido, via mail a protocollo@sestosg.net.

n.b. Questa opzione è valida solo per il voto a cui si riferisce (ovvero, in questo caso, per i Referendum del 12 giugno 2022).

📅Tempi
In vista dei referendum popolari del 12 giugno 2022 la dichiarazione di opzione deve essere presentata entro l’11 maggio 2022.

Chi invece risiede stabilmente all’estero trova tutte le informazioni utili  in questa pagina dedicata.

Riferimenti normativi
legge 459 del 27 dicembre 2001, comma 1 dell’art. 4-bis

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

28/04/2022