Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Nuovi medici di base: Comune mette a disposizione spazi comunali in via Campestre

In collaborazione con Ats per garantire la continuità assistenziale. I dottori Favale e Benedetto prendono il posto di Nasrawi e Brambilla. Per ulteriori informazioni consultare l'ufficio scelta/revoca di via Marx.

Data di pubblicazione:

mercoledì 13 gennaio, 2021

Tempo di lettura:

3 min

Ultimo aggiornamento:

mercoledì 13 gennaio, 2021

medici base

Il sindaco Roberto Di Stefano, l’assessore ai Servizi Sociali, Roberta Pizzochera, e il direttore socio-sanitario di Asst Nord Milano, Barbara Mangiacavalli, hanno consegnato le chiavi di uno spazio comunale in via Campestre 250 da utilizzare come ambulatorio ai due nuovi medici di base che hanno preso servizio a Sesto San Giovanni in sostituzione di altrettanti dottori che hanno raggiunto l’età della pensione.

“In un periodo particolare come questo – commenta il sindaco Di Stefano – in cui la richiesta di cure mediche è molto alta, abbiamo deciso di mettere a disposizione di due nuovi medici di medicina generale degli spazi comunali, in modo da garantire ai nostri cittadini la continuità assistenziale. Sappiamo quanto sia importante, soprattutto per le persone più fragili, poter contare sulle cure e sul sostegno dei medici di base vicino a casa. Ringrazio Ats per l’ottima collaborazione e faccio un grosso in bocca al lupo ai nuovi medici, il dottor Emanuele Favale e il dottor Christian Benedetto, per l’incarico che, sono certo, sapranno svolgere con grande professionalità e passione. Ringrazio il dottor Nasrawi e la dottoressa Brambilla, da ora in pensione, per l’ottimo lavoro portato avanti a Sesto come medici di base, sempre attenti alle esigenze dei cittadini”.

“Siamo molto soddisfatti di questo risultato – spiega l’assessore Pizzochera –: appena il Dipartimento di cure primarie di Ats Milano ci ha prospettato questa possibilità ci siamo fatti parte attiva attivati per tradurla in realtà, consapevoli dell’impatto positivo che una scelta di questo tipo avrà sul nostro territorio. Stiamo attraversando una fase complicata ed è compito anche delle istituzioni affiancare le autorità sanitarie per dare la migliore assistenza possibile alla cittadinanza. Mi unisco ai ringraziamenti del sindaco per i medici andati in pensione e do il mio benvenuto in città a due nuovi medici molto preparati e motivati”.

Ats Milano, nell’attuale periodo di emergenza, ha reclutato medici di medicina generale per incarichi temporanei e sostituzioni di medici in pensionamento. La scelta dell’amministrazione è ricaduta sull’immobile di via Campestre 250 perché intervenendo in questa zona della città si garantisce una copertura assistenziale altrimenti non così capillare come richiede il periodo. Gli assistiti dei dottori Nasrawi e Brambilla sono stati iscritti d’ufficio coi dottori Favale e Benedetto: per i cittadini è possibile avere informazioni sui loro recapiti presso lo sportello scelta/revoca di via Marx. L’amministrazione comunale ricorda anche che in sostituzione del dottor Trezzi, purtroppo scomparso il mese scorso, è stato nominato un nuovo medico fino al 28 gennaio che verrà successivamente sostituito per garantire la continuità assistenziale.

medici di base

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

13/01/2021